Classici Archivi - Pagina 5 di 11 - RecensioniLibri.org Classici Archivi - Pagina 5 di 11 - RecensioniLibri.org
Dracula di Bram Stoker
Mar30

Dracula di Bram Stoker

  Che razza di uomo è questi, o che specie di creatura è sotto sembianze umane? Il terrore di questo luogo orribile mi sovrasta; sono in preda alla paura, a una paura schiacciante, e per me non c’è scampo; sono accerchiato da terrori ai quali non oso neppure pensare… Dracula di Bram Stoker è uno dei classici per eccellenza. Pubblicato nel 1897 è il romanzo in cui si è sviluppata per una delle prime volte la figura non solo la figura...

Continua
Il dottor Zivago di Borìs Pasternàk
Nov10

Il dottor Zivago di Borìs Pasternàk

“Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono caduti, non hanno inciampato. La loro è una virtù spenta, di poco valore. A loro non si è svelata la bellezza della vita.” Un romanzo come Il dottor Zivago va assaporato. È uno di quei libri che vanno letti con la coscienza di star leggendo qualcosa di importante, qualcosa di unico, una testimonianza di qualcosa che noi, oggi, non possiamo neanche immaginare. Il dottor Zivago è il...

Continua
Le notti bianche, un romanzo che fa paura a chi vive di spirito
Nov08

Le notti bianche, un romanzo che fa paura a chi vive di spirito

Fëdor Dostoevskij scrive intorno al 1848 il romanzo breve Le notti bianche. Nella Russia del Nord si va incontro alle “notti bianche” quando il sole tramonta dopo le ventidue.  I due protagonisti si incontrano proprio verso quell’ora lungo uno dei ponti di Pietroburgo, per tre giorni. Lui si innamora di lei, Nasten’ka, diciasettenne che offre la sua anima all’uomo, ma senza amore. Lui vive nei propri sogni, nel proprio pensiero. Ha...

Continua
Alcesti ed Eraclidi, i drammi immortali del teatro greco
Ott22

Alcesti ed Eraclidi, i drammi immortali del teatro greco

Ci sono libri che non invecchiano, anche dopo millenni. Libri che non si limitano a raccontare una storia, ma trattano, metaforicamente o meno, i grandi temi della condizione umana. Parlarne esula da giudizi di valore: simili opere vanno lette, e dopo aver chiuso il libro ci si ritrova più consapevoli, più maturi. È per questo che, ancora dopo 24 secoli, le opere di Euripide rimangono incredibilmente attuali e straordinariamente...

Continua
Il nome della rosa di Umberto Eco | Classici letteratura italiana
Ago20

Il nome della rosa di Umberto Eco | Classici letteratura italiana

«Il 16 agosto 1968 mi fu messo tra le mani un libro dovuto alla penna di tale abate Vallet, Le manuscript de Dom Adson de Melk, traduit en francais d’après l’édition de Dom J. Mabillon (Aux Presses de l’Abbaye de la Source, Paris, 1842)» Inizia così il romanzo Il nome della rosa di Umberto Eco. Pubblicato nel 1980 da Bompiani, ci porta nel 1327, ossia in pieno Medioevo. Quello che leggiamo è il manoscritto di Adso da...

Continua
Anna Karenina, la colpa come ostacolo
Giu30

Anna Karenina, la colpa come ostacolo

Approcciarsi ad un romanzo di 887 pagine non è facile. Neanche per me, che divoro libri di ogni genere. E non è facile soprattutto quando questo romanzo è uno dei grandi classici della letteratura mondiale. Anna Karenina di Lev Tolstoj rappresenta uno dei pilastri della nostra cultura. Una delle più grandi storie d’amore, ambientata nella Russia del 1875-77. Una storia d’amore nata in una delle classi sociali più alte e prestigiose,...

Continua
Pagina 5 di 11« Prima...34567...10...Ultima »