Umberto Eco – in morte di un filosofo
Feb23

Umberto Eco – in morte di un filosofo

Chi non legge a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito. Perché la lettura è un’immortalità all’indietro.Umberto Eco Il 19 febbraio 2016, la letteratura italiana subisce un nuovo duro colpo: all’età di 84 anni ci lascia Umberto Eco.La notizia della sua morte ha gettato...

Continua
Svetlana Alexievich: Premio Nobel per la Letteratura 2015
Ott09

Svetlana Alexievich: Premio Nobel per la Letteratura 2015

Il Premio Nobel per la Letteratura è una delle onorificenze più prestigiose al mondo e viene assegnato all’autore che “nel campo della letteratura mondiale si sia maggiormente distinto per le sue opere in una direzione ideale”. Quest’anno l’Accademia Svedese, l’istituzione che assegna tale riconoscimento, ha deciso di premiare la giornalista bielorussa Svetlana Alexievich che riceverà un premio di circa 875mila euro durante la...

Continua
Addio a Sebastiano Vassalli, scrittore delle Alpi e delle pianure
Lug31

Addio a Sebastiano Vassalli, scrittore delle Alpi e delle pianure

Per cercare le chiavi del presente, e per capirlo, bisogna uscire dal rumore: andare in fondo alla notte, o in fondo al nulla; magari laggiù, un po’ a sinistra e un po’ oltre il secondo cavalcavia, sotto il «macigno bianco» che oggi non si vede. Nel villaggio fantasma di Zardino, nella storia di Antonia. E così ho fatto. Sebastiano Vassalli, La chimera (dalla Premessa) Dopo la scomparsa a 73 anni di Sebastiano Vassalli, molti giornali...

Continua
Alla scuola del sottosuolo, ovvero L’Anti-Cioran
Lug14

Alla scuola del sottosuolo, ovvero L’Anti-Cioran

Non l’ho mai sopportato, non lo sopporterò mai. Meno ancora l’ho mai ritenuto un pensatore di riferimento, nemmeno quando ai miei vent’anni mi professavo pessimista e avevo l’allure dell’esistenzialista. «Si vede che non era abbastanza pessimista», mi disse con un mezzo sorriso Claudio Mutti – allora mio amico e in qualche modo mentore – quando confessai anche a lui questa mia insofferenza. Adopero il verbo confessare perché da...

Continua
I graphic novel tra i banchi di scuola: può il fumetto sostituirsi al testo scolastico?
Giu17

I graphic novel tra i banchi di scuola: può il fumetto sostituirsi al testo scolastico?

Uno dei grandi pregi delle storie a fumetti è la loro trasversalità: l’immediatezza delle immagini e la semplicità dei testi che le accompagnano li rende adatti tanto ai grandi, quanto ai più piccini. Perché allora non pensare a trasformare i graphic novel in un genere narrativo non più esclusivamente fruibile nel tempo libero, ma anche tra i banchi di scuola? Il periodo storico sarebbe ottimo per introdurre questo innovativo metodo...

Continua
Zerocalcare: incontro ravvicinato con il fumettista del momento
Mag21

Zerocalcare: incontro ravvicinato con il fumettista del momento

Avvertimento ai lettori: il nostro articolo di oggi dedicato alle graphic novel sarà monotematico. Si parlerà di un unico scrittore, un unico stile, una personalità dirompente nel mondo della narrazione a fumetti. Avete presente quel tizio mingherlino che disegna se stesso accanto a un armadillo e che ultimamente ha collaborato anche con Repubblica? Il suo nome è Zerocalcare e se ancora non lo conoscete, o se volete conoscerlo meglio,...

Continua
Pagina 1 di 712345...Ultima »

Pin It on Pinterest