Scegli. Lotta. Vinci! | Mauro Pepe e Massimo Bencivenga Scegli. Lotta. Vinci! | Mauro Pepe e Massimo Bencivenga

Scegli. Lotta. Vinci! | Mauro Pepe e Massimo Bencivenga

Scegli. Lotta. Vinci! | Mauro Pepe e Massimo BencivengaScegli. Lotta. Vinci! di Mauro Pepe e Massimo Bencivenga è un’opera che ispira al cambiamento positivo, e che invita a riconsiderare la propria vita e a prendere scelte più in linea con i propri valori e con i propri sogni.

Gli autori hanno deciso di selezionare otto storie di coraggio, riscatto e successo, attingendo dal mondo dello sport, della scienza e dell’ingegno; vi sono inoltre esempi di uomini e donne che sono andati oltre le loro disabilità per tentare imprese straordinarie, o magari meno eclatanti ma parimenti importanti per il messaggio di forza e determinazione che vi era contenuto.

Attraverso queste otto vicende di vita vera si può conoscere anche la società a cui le varie personalità appartenevano, e si può vedere com’era il mondo in una determinata epoca; i racconti diventano quindi anche un’occasione per apprendere nozioni interessanti.

Ciò che accomuna gli otto protagonisti è la predisposizione a combattere per una vita migliore, per un futuro migliore, per un mondo migliore, così come affermano nel testo gli autori: «Chi è davvero disposto ad affrontare la lotta, è pronto a intraprendere il viaggio. La strada per grandi risultati è lastricata di buche, pericoli, imprevisti, mostri da affrontare e a volte anche qualche demone interiore. Solo chi lotta può vincere».

In tutti i casi, la lotta dei nostri protagonisti ha preteso sia una feroce determinazione che l’acquisizione di abilità specifiche; in questo libro, nell’ultimo capitolo, sono elencate le principali venti capacità che sono state necessarie a Wilma Rudolph, a Elon Musk, a Tim Duncan, a Marie Curie, a Jack Ma, ad Andrea Devicenzi, a Michela Pietropaolo e a Lionel Messi per affrontare il loro viaggio e per raggiungere risultati spettacolari. Queste venti abilità sono state il loro motore, e meriterebbero di essere elencate tutte; tra loro si può nominare: la capacità di sapersi adattare a ogni situazione, di concentrarsi sul proprio continuo e costante miglioramento, di essere impermeabili al giudizio altrui, di ribellarsi allo status quo e plasmarne un altro a propria immagine. Alcune di loro possono essere innate, altre necessitano di costanza e studio, altre ancora si imparano col sudore e la sofferenza.

LEGGI ANCHE:  L’animale | Joseph Santella

Tutte insieme concorrono a fare di noi un essere pronto alla lotta, vincente e propositivo; insegnano inoltre il valore del sacrificio e della dedizione e pongono le basi per un cammino luminoso in cui, come gli otto protagonisti, possiamo vivere le nostre vite al massimo, diventando un esempio per chi abbiamo intorno.

Redazione

Autore: Antonio Pagliuso

Vive a Lamezia Terme, città al centro della Calabria con vista sulle isole Eolie. Ama leggere, scrivere e viaggiare e reputa la lettura dei grandi classici della letteratura un traguardo cui ognuno di noi dovrebbe puntare. Oltre che su "Leggere libri" scrive anche su "Glicine rivista" "Vanilla magazine", è direttore artistico delle rassegne culturali "Al vaglio" e "Suicidi letterari" e autore dei romanzi "Gli occhi neri che non guardo più" e "L'arazzo algerino".

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.