L’animale | Joseph Santella | RecensioniLibri.org L’animale | Joseph Santella - RecensioniLibri.org

L’animale | Joseph Santella

L’animale è il titolo dell’ultimo romanzo di Joseph Santella, pubblicato da Ensemble. La storia di un uomo che non viene trattato da tale.

L’animale | Joseph SantellaChi è Pietro? O forse dovremmo dire cos’è?

Pietro è un giovane uomo che si è sempre sentito un animale: da bambino, quando si ritrovava a dormire coi genitori in una baracca per terremotati, più adatta a ospitare galline e maiali anziché esseri umani, e a subire le angherie della nonna paterna, apostrofata più volte come una “vecchia strega”, e da adulto, divenuto schivo a causa di tutti i soprusi subiti da bambino.

“Da dove sei uscito, brutto schifoso, non hai rispetto di nulla, non appartieni alla nostra famiglia e ti farò vedere io cosa ti combinerò!”

Un campagnolo che non viene considerato una persona, emarginato a scuola e nella società con atteggiamenti denigranti che fanno di Pietro un ragazzo schiavo della paura. A causa di questo passato il protagonista è diventato un animale, si è convinto di essere ciò, un’anima che agisce per se stessa, per semplice istinto di sopravvivenza – come le bestie, appunto –, insoddisfatta e intrappolata nel mondo di oggi, in un modo dove è esclusivamente l’apparenza a contare.

Pietro è però un ragazzo che vuole sperare in un futuro migliore, nonostante il trascorso buio, che vuole liberarsi dalle grinfie della nonna, del padre, dello zio, per vivere i suoi sogni, per essere un uomo pensante e non vivere di istinti, incapace di ragionare e succube del volere altrui.

“Chi era l’animale? Ero sempre io oppure chi mi stava intorno e decideva anche della mia vita senza aver fiducia in me, senza darmi l’occasione di realizzare la mia passione, il mio sogno.”

Chi è l’animale? Io o loro? Questa la domanda ricorrente del protagonista, destinata a trovare soluzione o a scivolare nell’oblio?

LEGGI ANCHE:  La verità della suora storta | Andrea Vitali

Rammaricandomi per il lavoro di editing non troppo accurato, sostengo che L’animale di Joseph Santella sia un romanzo amaro e ben orchestrato che però, come una piccola bestia, sembra sempre sul punto di volgere a uno sviluppo che, alla fine, non arriva se non in maniera vagamente artificiosa.

 

Autore: Antonio Pagliuso

Ometto di Lamezia Terme, città al centro della Calabria con vista sulle isole Eolie. Ama leggere, scrivere e viaggiare e reputa la lettura dei classici della letteratura un must a cui ognuno di noi dovrebbe volgere. Redattore di altri canali di recensioni e divulgazione culturale, è ideatore della rassegna "Suicidi letterari" e autore del giallo "Gli occhi neri che non guardo più".

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *