Intervista a Chiara Taormina, autrice de "La fantastica storia della fata Lunina" - RecensioniLibri.org Intervista a Chiara Taormina, autrice de "La fantastica storia della fata Lunina" - RecensioniLibri.org

Intervista a Chiara Taormina, autrice de “La fantastica storia della fata Lunina”

La fantastica storia della fata LuninaChiara Taormina é nata a Palermo. Ha pubblicato molti libri per bambini: Cammy e il tempio del sole, Cammy e i pirati dell’ovest, Zeus e la sua magica avventura, Ruggero e la macchina del tempo con la speciale prefazione di Luis Sepulveda, Sam Paprika cacciatore di fantasmi, La fantastica storia della fata Lunina.

Parliamo subito del tuo ultimo libro. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca.

Una fatina, costretta a lasciare il suo bosco da una strega cattiva, fa amicizia con una ragazzina che è la prescelta per risolvere la magica situazione.

Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?

Da piccola scrivevo poesie, invece, da quando é nata mia figlia ho iniziato a scrivere racconti e storie per bambini. Dai nostri giochi sono nati personaggi fantastici, che rimarranno nel nostro cuore per sempre.

Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.

L’ho scritto in un mese. Tra boschi, unicorni, folletti e tante magiche creature si svolge la storia della fatina Lunina, da sempre custode della natura sempre più deturpata dall’uomo. É un argomento attuale, tutti dovremmo adoperarci per far prosperare ogni singolo angolo di verde.

Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.

Ho un solo modello, maestro e grande ispiratore: Luis Sepulveda. Lui ha sempre scritto storie per bambini legati al tema della salvaguardia dell’ambiente.

LEGGI ANCHE:  Intervista a Luigi Angelino, autore de "Le tenebre dell'anima"

Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?

La musica di Enya, bellissima e spirituale.

Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.

Cari lettori, leggete libri come Lunina perché per sognare non c’è età, ma si deve sempre sperare in un mondo migliore. E sognare non costa nulla.

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su