Intervista a Luna Vaniglia, autrice de "Lo Zen e l'arte di smettere di fumare" Intervista a Luna Vaniglia, autrice de "Lo Zen e l'arte di smettere di fumare"

Intervista a Luna Vaniglia, autrice de “Lo Zen e l’arte di smettere di fumare”

Lo zen e l'arte di smettere di fumare

Luna Vaniglia è alla sua prima autopubblicazione, lo smettere di fumare è un argomento molto delicato e svariate case editrici si sono rifiutate di avventurarsi in questo terreno, ma vedere che con il suo metodo ci sono state persone che hanno smesso l’ha portata ad andare avanti in questa avventura, pubblicando così su Amazon. 

Parliamo subito del tuo libro Lo Zen e l’arte di smettere di fumare. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca.

Ciao, quello che ho scritto è un libro per smettere di fumare, quindi potrei classificarlo tra la saggistica anche se non ambisco a tanto! Il libro è strutturato in passi da fare, dove si affronta il problema in modo fisiologico e mentale, andando a lavorare principalmente sulle emozioni. Vengono suggeriti semplici esercizi e ricette per disabituarsi nel modo più semplice. 

Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?

La scrittura e la lettura hanno accompagnato la mia vita da sempre, ogni fase della mia vita è accompagnata da un libro in particolare, e dai tanti pensieri sparsi appuntati su fogli improbabili. Poesie, disegni, progetti, bozze… alcuni conservati gelosamente ed altri persi lungo la strada, ma tutti nati da un momento d’ispirazione, da un foglio bianco tra le mani ed un sogno da voler realizzare.

Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.

Ho iniziato a prendere nota e fare osservazioni nel 2006, quando cambiai casa e decisi di smettere di fumare appunto! Man mano che avanzavo nella mia conquista scrivevo i passi salienti, convinta che anche Vasco Rossi avrebbe potuto smettere di fumare seguendo il mio metodo. Una volta terminato di scrivere ho riposto l’agenda in uno scatolone dal quale è tornata fuori qualche mese fa.

LEGGI ANCHE:  Tu es Petrus, intervista all'autore Carlo Forni Niccolai Gamba

Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.

Ultimamente ho scoperto autori contemporanei che mi hanno veramente affascinata per il loro modo di scrivere e per me sarebbe un sogno che si realizza riuscire a raggiungere il loro livello. Cito David Safier: straordinario, incredibile e scanzonato, anche se non ha niente a che vedere con quello che ho scritto io! Inversamente Niccolò Machiavelli o Voltaire (magari!).

Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?

Consiglierei musica a 432Hz, qualsiasi, ma sintonizzata a questa frequenza, per aiutare il fumatore a riappropiarsi della naturale risonanza delle cose e dell’Universo. Questa frequenza aiuta a riportare l’armonia nei pensieri e di conseguenza anche nelle azioni, loro diretta conseguenza.

Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.

Vuoi smettere di fumare o aiutare qualcuno a farlo? Ecco il metodo ideale per smettere senza troppa fatica e migliorare allo stesso tempo la propria vita.

Autore: Redazione

Condividi Questo Post Su