Intervista a Lisa Di Giovanni e Marco Sciame, autori de "Human's end" Intervista a Lisa Di Giovanni e Marco Sciame, autori de "Human's end"

Intervista a Lisa Di Giovanni e Marco Sciame, autori de “Human’s end”

human's end

Lisa Di Giovanni è una scrittrice, conosciuta in particolare come poetessa, è redattrice in alcune testate giornalistiche, dove si occupa di cultura e attualità. Ha scritto diversi libri, tra i quali: La Libellula e Il Tulipano Rosso.

Marco Sciame è un fumettista noto, pittore riconosciuto quale artista contemporaneo a tutti gli effetti, performer, vanta numerosissime e importanti mostre personali.

Insieme hanno dato vita al volume Human’s end. A rispondere alle nostre domande è Lisa. 

Parliamo subito del vostro libro. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca.

Human’s end è un nuovo fumetto, nato dalla creatività e inventiva di due artisti contemporanei entrambi abruzzesi: Lisa Di Giovanni e Marco Sciame. In commercio attualmente ci sono tre numeri della serie. I personaggi sono umani ed eroi con caratteristiche e poteri straordinari. Le storie sono ambientate in varie città europee. Il protagonista è l’uomo senza dolore.

Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?

“Nulla accade per caso”, ci siamo incontrati l’estate del 2015, ospiti entrambi della stessa manifestazione culturale. C’è stata subito affinità e nel dialogare abbiamo pensato di creare e progettare qualcosa che potesse permettere ad entrambi di esprimerci attraverso la creatività, con libertà, semplicità di arte con un linguaggio diverso: il fumetto.

Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.

Ci siamo uniti con l’intento di creare un fumetto attuale che potesse trattare temi importanti e universali, quindi non è passato molto tempo dal nostro incontro. Presi dall’entusiasmo, nel 2016 è uscito il primo numero di Human’s end con la presentazione dei personaggi. Il fumetto è stato totalmente creato e realizzato da noi: disegni, lettering, editoriale e copertina.

LEGGI ANCHE:  Intervista a Arsenio Siani, autore de "Quello che le donne non dicono"

Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.

Ci siamo ispirati alle serie di supereroi americani in tutto. Lo studio dei personaggi appassiona per i protagonisti che compongono il “Team Human’s end”, punto di forza di una serie, che si propone, esaminandoli in chiave contemporanea e realistica, di vederli divenire individui pieni di aspetti metafisici e intrinseci.

Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?

La colonna sonora di Human’s end sarebbe questa: The Rasmus – In the Shadows, Tokio Hotel – Monsoon, MUSE – Thought Contagion, Eminem – Till I Collapse, U2 – You’re The Best Thing About Me, Nirvana – Come As You Are, Adele – Skyfall e infine Amy Winehouse – Back To Black.

Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.

Human’s end è composto da personaggi umani ed eroi con poteri straordinari, che scoprirete man mano. Ambientato nell’attuale Europa, ideato e scritto da autori impegnati nel mondo dell’arte, con il pretesto di creare storie d’avventura.

Autore: Redazione

Condividi Questo Post Su