La scelta | Morgane Mentil La scelta | Morgane Mentil

La scelta | Morgane Mentil

La trama

La Scelta di Morgane Mentil potrebbe essere definito un romanzo mistico, dal momento che ogni personaggio compie un viaggio terreno e spirituale oltre se stesso per trovare il vero io; ma anche avventuroso, in quanto avvolto da situazioni che precipitano, corse contro il tempo e battaglie; e, ancora, positivo, perché pervaso da un’energia per l’appunto positiva, impiegata per trovare una soluzione fra le mille vicissitudini.

Non solo: narra di amicizia, di una storia d’amore travagliata e di tre fratelli molto speciali alle prese con un padre singolare.

Milano, giorni nostri. La città è colpita da improvvise esplosioni. In una di queste resta coinvolta Sarah Terenzi che, per miracolo, sopravvive. Da quel momento la vita della giovane cronista cambia. E non solo la sua. Le distruzioni si moltiplicano investendo l’intero Pianeta – dal Brasile alla Cina, dagli Stati Uniti all’Italia – e quel che sembrava un piano ben congegnato da una cellula terroristica assume i contorni di una devastazione su scala mondiale mai vista prima. Al fianco della ragazza, l’amico ed ex-fidanzato Michele Fontini, un giornalista ambizioso e con la propensione a cacciarsi nei guai, e il suo cameraman Andrea. Scoprire la verità non è cosa semplice ma Sarah ha un asso nella manica…

Tra le tematiche affrontate, trovano notevole spazio l’accettazione: i personaggi de La Scelta si ritrovano a fare i conti con realtà nuove e impreviste e, di conseguenza, con le loro vite, i limiti personali e le decisioni da prendere. Solo ‘accettando’ le novità nelle loro esistenze saranno in grado di farvi fronte; il riscatto, intenso come vera e propria possibilità di dare una svolta anche alle vite più terribili; il libero arbitrio, in quanto Sarah (e non solo lei) capirà bene che la libertà di scegliere chi essere e come vivere la propria esistenza non è un fatto scontato, anzi, tutt’altro…

La scelta, dunque, si pone come tema principe della storia. Non una, ma più scelte. I personaggi del romanzo di Morgane Mentil  saranno chiamati a scegliere, in più occasioni, tra il cuore e la ragione, la morte e la vita, il buio e la luce…

Non appena se l’era trovata fra le braccia, era come se lei l’avesse smascherato. Mita aveva percepito la corazza crollare, in favore di una leggerezza che gli aveva per un attimo reso tutto più semplice. Con lei, in un metro quadrato nella penombra di un vicolo, si era sentito al centro del mondo in un modo ben diverso dal solito. Era come se un’immensa dolcezza gli si fosse sciolta nel petto a ricordargli ciò che sapeva da tempo: proteggere, gli riusciva spontaneo.

L’autrice

Morgane Mentil, di origini carniche e milanesi, nasce nel 1975 e vive in un paesino di campagna in provincia di Milano. Impiegata amministrativa di giorno, coltiva le passioni in tutto il tempo restante. Compagne indispensabili delle sue giornate le parole, scritte o lette.

Non solo libri nella vita di Morgane: si è dedicata per vari anni allo yoga diplomandosi come insegnante e in seguito ha studiato ayurveda e naturopatia. Nutre interesse per cinema, serie TV e fumetti, per la musica (è cresciuta in famiglia ascoltando musica jazz, canti spirituals e il rock anni ’50 e ’60, si è successivamente appassionata al genere heavy metal di cui è grande fan) e, se possibile, non si perde una gara di moto GP!

Tra le tante passioni, ne spunta un’altra: dal 2010 studia flamenco, danza di cui è innamorata.

Tornando alla scrittura,  l’autrice de La Scelta scrive per condividere temi e riflessioni che le stanno a cuore, nella sua piccola e personale ricerca sull’essenza dell’essere umano. Progetti in cantiere? Al momento ha un romanzo in fase di lavorazione e alcune storie pronte nella testa…

Per conoscere meglio l’autrice leggete QUI la nostra intervista.

Lo stile

Morgane Mentil ama lo stile evocativo ed elegante di Tolkien, è affascinata dalle atmosfere gotiche e apprezza le scene incalzanti dei romanzi d’azione. Anche spinta da questi elementi, fonti inesauribili di ispirazione, ha dato vita al suo romanzo La Scelta

Pensato inizialmente come storia di amore e di avventura in cui si fondono realtà quotidiana e sovrannaturale, l’opera oggetto della nostra presentazione rappresenta il frutto delle esperienze di vita dell’autrice che, spinta dal desiderio di raccontare il suo punto di vista in merito al rapporto tra bene e male, ha creato un romanzo che permette di sognare.

Un inno all’essere umano nella sua voglia di sopravvivere e non arrendersi mai, un veicolo ideale per trasmettere un messaggio ben preciso, come sottolinea la stessa Morgane: “Nelle vicende di cui si narra regnano i temi del perdono, della libertà e dell’accoglienza, punti su cui ritengo valga la pena spendere una riflessione. La Scelta è una storia d’amore e di avventura, ma come autrice ritengo che le parole abbiano una grande forza comunicativa e, quindi, perché non approfittarne per trasmettere un’idea positiva?

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *