Nuvole migranti: graphic novel e fumetti che raccontano l’immigrazione

L'approdo, Shaun Tan

Da: L’approdo, di Shaun Tan

Graphic novel e fumetti hanno più volte raccontato l’immigrazione; grazie alla molteplicità di linguaggio che gli è propria, il fumetto riesce a dare vita alle storie di immigrati e migranti spesso con occhio più profondo e sensibile rispetto ad altri media.

Raccontare queste storie è un modo per dare voce e un volto ai protagonisti dell’immigrazione di oggi e di ieri; leggerle, attraverso lo sguardo caleidoscopico che ci propongono, può essere (anche) un modo per iniziare a scardinare le nostre ragioni di “spettatori muti” di fronte alle stragi che ormai quotidianamente avvengono lungo le rotte migratorie nel Mediterraneo.

Gli indesiderati di Joe Sacco

Da: Gli indesiderati di Joe Sacco (in Reportages)

Una varietà di approcci e generi

Ad affrontare il tema dell’immigrazione troviamo varie forme di narrazione: dal graphic journalism dei Reportages di Joe Sacco (che col suo Gli indesiderati ci porta a Malta, approdo di un gruppo di profughi provenienti dall’Africa subsahariana), a graphic novel di realtà (con storie personali di migrazione emblematiche di drammi collettivi, come Etenesh di Paolo Castaldi, o episodi della storia delle migrazioni contemporanee, come Kater I Rades di Francesco Niccolini e Paolo Bonaffino).

Etenesh e Kate I Radesh, editi da BeccoGiallo

Etenesh e Kate I Radesh: l’immigrazione raccontata dalle storie e i reportage di BeccoGiallo

Non mancano racconti di pura finzione ma inseriti in ‒ o ispirati a ‒ contesti reali di immigrazione, come Anya e il suo fantasma di Vera Brosgol o le storie dei giovani cinoamericani Jin Wang e Danny in American Born Chinese di Gene Luen Yang.

Anya e il suo fantasma - American Born Chinese

Anche i luoghi delle migrazioni cambiano, e cambiano ruolo. L’Italia, ad esempio, primo approdo per molti migranti che attraversano il Mediterraneo, è anche paese di emigrazione: lo è per la giovane italiana emigrata in Svizzera protagonista di Ciao, ciao bambina, di Sara Colaone, così come per gli italiani che ritroviamo, fra le varie comunità, nella New York multietnica immortalata dalla china di Will Eisner in Contratto con Dio.

Ciao, ciao bambina - Contratto con Dio

Una menzione particolare merita L’approdo di Shaun Tan, che abbiamo scelto per la copertina di questo articolo: un “racconto silenzioso” di grande potenza evocativa, un tributo al Migrante di ogni luogo ed epoca, la cui universalità lo ha reso uno dei graphic novel più amati degli ultimi anni.

Passando dal genere novel a quello delle news, vorremmo segnalare inoltre Graphic News (primo sito italiano di graphic journalism) per l’interessante Speciale migrazioni, all’interno del quale fra i vari reportages compare ad esempio Mediterraneo, un’infografica sulle morti dei migranti nel Mediterraneo a partire dal drammatico incidente del 3 ottobre 2013 al largo di Lampedusa nel quale morirono 363 persone.

Ti sto cercando_Giovanni Marchese - Luca Patanè (Tunué)

L’immigrazione raccontata attraverso graphic novel e fumetti: una bibliografia

Quella che segue è una breve bibliografia di graphic novel e fumetti che raccontano l’immigrazione da varie angolazioni e attraverso diversi tipi di storie: in alcuni casi l’aspetto “migratorio” è al centro della narrazione, in altri compare sullo sfondo, come contesto in cui si dipanano le vicende dei protagonisti; il genere, inoltre, varia dal reportage narrativo e il graphic novel di realtà, al racconto metaforico e universale che presenta talvolta elementi fantastici.

Oltre a pubblicazioni monografiche, troverete segnalati anche progetti di altro tipo, sempre legati al linguaggio del fumetto, che ci è sembrato utile ricordare: raccolte di vignette, mostre tematiche, progetti web e una miniserie italiana, ambientata nel quartiere cinese di Milano, che è diventata un piccolo caso editoriale…

L’elenco non è né può essere esaustivo di tutte le pubblicazioni o i progetti a fumetti dedicati all’immigrazione, ma pensiamo che possa essere un utile spunto di partenza. Se volete contribuire ad arricchirlo, inviateci le vostre segnalazioni.

  • Alfred, Come prima, Bao Publishing, Milano 2014.
  • Baru, Gli anni dello Sputnik, Coconino Press, Bologna 2011.
  • Baru, Pompa i bassi, Bruno!, Coconino Press, Bologna 2011.
  • Baru, Verso l’America, Coconino Press, Bologna 2002.
  • Bastianetto, Laura e Chiola, Valerio, Trattate male. Sogni e paure delle più belle del reame, Round Robin, Roma 2014.
  • Baudoin e Troubs, Viva la vida. I sogni di Ciudad Juárez, Coconino Press, Bologna 2012.
  • Biani, Mauro, Satira migrante. Raccolta di vignette, realizzata anche con la rielaborazione di dati raccolti tramite data journalism; progetto in crowdfunding tramite la piattaforma Produzionidalbasso.com.
  • Bonaffino, Dario e Niccolini, Francesco, Kater I Rades. Il naufragio della speranza, Beccogiallo, Padova 2014.
  • Borri, Sofia (a cura di), Prima o poi… e altre storie, Punto Sud, Milano 2006.
  • Brosgol, Vera, Anya e il suo fantasma, Bao Publishing, Milano 2014.
  • Cajelli, Diego e Genovese, Luca, Long Wei, Editoriale Aurea, Maccarese 2013-2014. Miniserie a fumetti.
  • Calia, Carlo e Rabuiti, Emiliano (a cura di), Fortezza Europa. Storie di mura e di migranti, Coniglio editore, Roma 2006.
  • Castaldi, Paolo, Etenesh. L’odissea di una migrante, BeccoGiallo, Levada di Ponte di Piave 2011.
  • Chrisany, Compito a casa, Lai-Momo, Sasso Marconi 2005.
  • Colaone, Sara, Ciao, ciao bambina, Kappa edizioni, Bologna 2010.
  • Comix4equality. Premio europeo per i migliori fumetti inediti di artista migrante. Pubblicazione legata all’omonimo progetto diretto da Africa e Mediterraneo in collaborazione con NGO Mondo (Estonia), Workshop for Civic Initiatives Foundation (Bulgaria), ARCA (Romania) e Grafiskie stasti (Lettonia) e il partner associato Hamelin Associazione Culturale (Italia).
  • De Marco, Lucia e Palumbo, Francesca, In fondo, Fasi di Luna, Bari 2014.
  • De Meersman, Patrick e Nsoli, Hissa, L’île aux oiseaux, Lai-Momo, Sasso Marconi 2005.
  • Eisner, Will, Contratto con Dio. La trilogia, Fandango libri, Roma 2009.
  • Expris Comics, Come il Titanic. Diario a fumetti di un affondamento, Nuova S1, Bologna 2014.
  • Expris comics, Voli interrotti. Storie abbozzate di migranti, Expris Comics e Associazione Sopra i ponti, Bologna 2011.
  • Faustin, Titi e Ngangué, Eyoum, Un’eternità a Tangeri, Lai-Momo, Sasso Marconi 2007.
  • Federici, Sandra e Marchesini Reggiani, Andrea (a cura di), Approdi: storie a fumetti sull’immigrazione nell’Europa allargata, Lai-momo, Sasso Marconi 2006. Raccolta di storie disegnate da artisti africani.
  • Fumetto del governo australiano contro gli sbarchi clandestini. Discusso fumetto prodotto e diffuso dal governo australiano indirizzato ai profughi afghani che tentano di raggiungere l’Australia clandestinamente.
  • Gerardi, Marta e Pantaleo, Raul, Destinazione Freetown (da Milano alla Sierra Leone, il racconto della “migrazione al contrario” di Khalid attraverso gli ospedali di Emergency), Beccogiallo, Padova 2012.
  • Gipi, Muttererde, in Esterno notte, Coconino Press, Bologna 2014.
  • Girardi, Marina, Kurden People, Comma 22, Bologna 2009.
  • Guibert, Emmanuel, Keler, Alain e Lemercier, Frédéric, Alain e i Rom, Coconino Press, Bologna 2011.
  • Il mio viaggio fino a te. Storie di migranti a Bologna, Nuova S1, Bologna 2012.
  • Il ragazzo scalzo. Breve fumetto prodotto dalla Croce Rossa Italiana rivolto ai ragazzi delle scuole (scaricabile gratuitamente).
  • Loo, Hui Phang e Sterckeman, Michaël, Centomila giornate di preghiera, Coconino Press, Bologna 2013.
  • Madrigal, Alberto, Un lavoro vero, Bao Publishing, Milano 2014.
  • Maffre, Laurent, Demain, demain, Actes Sud, Arles – Arte, Issy-les-Moulineaux, 2012 (non ancora tradotto in Italia). Legato a questo graphic novel esiste anche un web-documentario prodotto dal canale tv Arte.
  • Mandrafina, Domingo e Wood, Robin, Savarese, Mondadori, Milano 2009.
  • Marchese, Giovanni e Patanè, Luca, Nessun ricordo, Tunué, Latina 2009.
  • Marchese, Giovanni e Patané, Luca, Ti sto cercando, Tunué, Latina 2008.
  • Mbumbo, Simon Pierre, Isham e Isotta, Lai-Momo, Sasso Marconi 2005.
  • Minghella, Massimo, Rotte clandestine, leggibile gratuitamente sul portale Immigrationflows.net.
  • Modan, Rutu, La proprietà, Rizzoli-Lizard, Milano 2013.
  • Open Society Foundation (a cura di), Meet the Somalis. The illustrated stories of Somalis in seven cities in Europe (scaricabile gratuitamente).
  • Pedrosa, Cyril, Portugal, Bao Publishing, Milano 2013; seconda ristampa 2014.
  • Ruillier, Jérome, Se ti chiami Mohamed, Il Sirente, Fagnano Alto 2015.
  • Sacco, Joe, Gli indesiderati, in Reportages, Mondadori, Milano 2012.
  • Speciale migrazioni – I viaggi dei migranti prima e dopo Lampedusa, in Graphic News – Il mondo di oggi raccontato a fumetti, primo portale nativo digitale di informazione a fumetti:
  • Tan, Shaun, L’approdo, Elliot, Roma 2008.
  • Toffolo, Davide, Carnera: la montagna che cammina, Coconino Press, Bologna 2012.
  • Tota, Alessandro, Yeti, Coconino Press, Bologna 2010.
  • Tre destini, La bancarella, Piombino 2013. Libro a fumetti sul tema dell’immigrazione realizzato dalle scuole medie superiori di Piombino.
  • Valori comuni. Guida didattica, Lai-Momo, Sasso Marconi 2005. Progetto didattico rivolto ai ragazzi delle scuole.
  • Vauro, Clandestino. 20 anni di vignette sull’immigrazione, Terre di Mezzo, Milano 2006.
  • Yang, Gene Luen, American Born Chinese, Guanda, Parma 2008.
LEGGI ANCHE:  Non luogo a procedere, l'ultimo lavoro di Claudio Magris

Ricordiamo inoltre alcune opere in cui l’elemento migratorio compare come tema secondario o sui generis:

  • Boucq, François e Charyn, Jerome, Bocca del diavolo, Comic Art, Roma 1991.
  • Muñoz, José e Sampayo, Carlos, Sophie, L’isola trovata, Bologna 1980.
  • Satrapi, Marjane, Persepolis, Rizzoli-Lizard, Milano 2014.
  • Solano López, Francisco e Oesterheld, Héctor Germán, L’eternauta, 001 Edizioni, Torino 2014.
  • Spiegelman, Art, Maus: racconto di un sopravvissuto, Einaudi, Torino 2012.

Mostre:

 

 [Ultimo aggiornamento: ottobre 2015]

Ringraziamo per i riscontri e la collaborazione: Nicola Andreani  (Biblioteca delle nuvole); Michele Ginevra (Centro fumetto “Andrea Pazienza”)

Autore: Marianna T.

Condividi Questo Post Su

2 Commenti

  1. La via del pepe (finta fiaba africana per europeisti benpensanti) Massimo Carlotto

  2. Ciao Paola, questa bibliografia in particolare è dedicata a graphic novel e altre pubblicazioni a fumetti. La via del pepe non si serve del linguaggio del fumetto, ma ti ringrazio per la segnalazione: in effetti sarebbe molto interessante dedicare più spazio anche a libri illustrati, spesso stupendamente, come quello che ci consigli. Se ti va inviaci pure una tua recensione del libro: saremo felici di pubblicarla.

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest