IL MAGGIO DEI LIBRI 2014: GLI EVENTI

Maggio dei libri 2014Il Maggio dei Libri 2014 torna anche quest’anno per incentivare la voglia di leggere. Leggere fa crescere: è questo lo slogan di questa campagna nazionale nata nel 2011 e giunta alla quarta edizione con l’obiettivo di valorizzare il carattere sociale della lettura come elemento fondamentale della crescita personale, culturale e civile.

IL MAGGIO DEI LIBRI 2014

Il Maggio dei Libri 2014 è promosso dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Oltre al supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, e in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori. La campagna è iniziata il 23 aprile scorso in concomitanza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore (indetta dall’UNESCO) e terminerà il 31 maggio.

MAGGIO, IL MESE DEL RISVEGLIO

Il Maggio dei Libri 2014 si riconferma in questo mese, proprio perché si richiama alla tradizione popolare. Il mese di Maggio, infatti, richiama all’idea di crescita, di maturazione, ma anche di rinascita, di risveglio della natura, di allegria, come testimoniano le radici di diverse feste popolari.

E dunque, che cos’è il libro? Un amico, un compagno di vita, un partner. L’obiettivo del Maggio dei Libri 2014 è proprio quello di condurlo nella vita quotidiana, fra la gente, distribuendolo, incentivando la lettura, facendo sì che si stabilisca un legame affettivo, che il libro abbia finalmente il valore sociale che si merita.

Attraverso gli eventi del Maggio dei Libri 2014 che sono oltre 1450 (in continuo aumento) da Nord a Sud, da un capo all’altro dello stivale, dalle grandi città ai piccoli centri. A promuovere le iniziative, biblioteche, associazioni culturali, case editrici, club di lettori, comuni, province e regioni. Il libro evade dunque dai contesti abituali per raggiungere i “non lettori”, tanto da raggiungere persino uffici postali, supermercati, treni e ristoranti grazie ad un accordo di partnership con Poste Italiane, UniCoop Tirreno, Librerie Coop, Italo Treno, Eataly, Librerie Feltrinelli.

IL MAGGIO DEI LIBRI 2014: LA CAMPAGNA

Web, scuole, giovani. Su queste tre direttrici si orienta la campagna del Maggio dei libri 2014: rafforzando la rete di soggetti pubblici e privati attivi nella promozione del libro e della lettura.

I claim scelti per rappresentare e accompagnare l’iniziativa di quest’anno sono tre: Un libro ti accende, Cresci con noi e Leggere non è mai un pacco. Tre frasi che racchiudono il senso dell’intera campagna, sul potenziale incredibile dei libri: ampliare gli orizzonti, affrontare la crisi, leggere la realtà. Ad ogni età e nel modo più appropropriato.

La campagna del 2013 ha raccolto oltre 3006 adesioni (il 26% in più del 2012) dal 23 aprile al 23 maggio. La pagina Facebook è passata da 27.500 like a 70.362, raggiungendo oltre 12 milioni di utenti (+160% rispetto all’inizio della campagna). Su Twitter i follower da circa 400 sono diventati 4.555 e il sito ufficiale ha registrato 284mila visualizzazioni. Gli articoli sull’iniziativa sono stati 1.300 tra carta stampata e Web.

IL MAGGIO DEI LIBRI 2014: GLI APPUNTAMENTI

Fra gli appuntamenti ve ne segnaliamo alcuni:

LEGGI ANCHE:  Perdutamente | Ida Amlesù

Un libro ti accende concorso promosso dal Centro per il Libro e la Lettura in collaborazione con il Salone del Libro e rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado. L’invito è quello di raccontare il rapporto con i libri attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo.

La Valigia dei Libri, giunge alla terza edizione con il tema “…Blog, social e Web un nuovo modo di raccontare”, con il coinvolgimento di Teresa Ciabatti e Christian Raimo. L’obiettivo è sempre quello di far rivivere le biblioteche scolastiche coinvolgendo i ragazzi e donando alle scuole più attive una serie di libri considerati “indispensabili”.

L’8 maggio al Salone del Libro è previsto l’incontro “Vari modi di raccontare il presente” con Marco Dambrosio, fumettista e blogger in arte Makkox, e Diego Bianchi Zoro, giornalista e conduttore televisivo.

Anche per quest’anno è confermato il gioco letterario Cartoline da un libro in collaborazione con Repubblica@Scuola, sul tema: “Un tweet per il tuo libro amato”.

Si rinnova Amo chi legge… e gli regalo un libro, la proposta dell’ AIE Associazione Italiana Editori – in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e ALI (Associazione Librai Italiani), a sostegno delle biblioteche, anche scolastiche che non vivono un momento felice.

è-book, invece, è il concorso per gli studenti universitari italiani promosso da AIE con il patrocinio del mondo accademico (in collaborazione con CRUI, CUN, ANVUR e con il supporto di AICUN). Il concorso mette in palio 5 contributi di duemila euro ciascuno -a rimborso della retta universitaria o per un buono per acquisto di libri- ai 5 slogan che sapranno meglio raccontare in 50 caratteri perché i libri, la lettura e lo studio sono strumenti determinanti per affrontare la vita, partendo proprio dallo slogan del vincitore del 2013 Matteo Zocchi sul tema “Il futuro è nei libri che leggi*. Perché?”.

IL MAGGIO DEI LIBRI 2014: IL PREMIO

Il Premio, giunto alla sua terza edizione, ha l’obiettivo di valorizzare l’impegno degli aderenti alla campagna Il Maggio dei libri 2014, cogliendo l’occasione per intentivare la promozione alla lettura.

Saranno premiati i migliori progetti realizzati nelle cinque categorie previste: Biblioteche, Scuole, Associazioni culturali, Strutture ospedaliere e carcerarie, Librerie.

A ciascun vincitore delle prime quattro categorie andrà un premio in libri; per la vincitrice della sezione Librerie il premio consisterà invece nell’acquisto di libri da parte del Centro per il libro e la lettura.

La valutazione terrà conto delle iniziative che mirano a portare il libro fuori dai contesti tradizionali, per quelle rivolte agli adolescenti e organizzate in zone svantaggiate, per quelle che si avvalgono della collaborazione di diversi attori sul territorio o possono essere replicabili.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest