Grandangolo, la collana di filosofia del Corriere della Sera

Grandangolo del "Corriere della Sera"

GRANDANGOLO

Con «Grandangolo» il Corriere della Sera dà alla filosofia maggiore profondità di campo.

Da martedì 11 febbraio, il Corriere della Sera propone una collana inedita di monografie dedicate alle personalità che hanno influenzato il nostro pensiero: Platone, Aristotele, Schopenhauer non sono mai stati così alla portata di tutti.

I maggiori specialisti italiani (Radice, Tuppini, Guardaldo, Fioti, Esposito) si occuperanno di presentare in maniera chiara e completa  sia i padri fondatori del pensiero filosofico che i pensatori moderni e contemporanei.

Ogni monografia è espressamente dedicata ad un filosofo ed è strutturata in 3 parti: «panorama», «focus» ed «approfondimento» volti rispettivamente ad inquadrare il contesto in cui il pensiero filosofico si è sviluppato, ad analizzare il pensiero e le tematiche del filosofo ed a sviluppare temi di approfondimento con altri contenuti e link.

L’intera opera è disponibile sia in formato cartaceo che digitale: la prima uscita martedì 11 Febbraio è stata proposta ad un prezzo lancio di €1 (in formato e-book €0,89); mentre il prezzo delle uscite successive sarà di €5,90 (in formato e-book €3,59).

Si riporta un estratto del piano dell’opera della collana Grandangolo:

  • Platone (a cura di Roberto Radice), prima uscita a prezzo lancio di €1
  • Kant (a cura di Tommaso Tuppini) in uscita il 18 Febbraio
  • Einstein (a cura di Roberto Maiocchi) in uscita il 25 Febbraio
  • Nietzsche (a cura di Tommaso Tuppini) in uscita il 4 Marzo
  • Aristotele (a cura di Roberto Radice) in uscita il 11 Marzo
  • Schopenhauer (a cura di Tommaso Tuppini) in uscita il 18 Marzo
  • Freud (a cura di Alfredo Civita) in uscita il 25 Marzo
LEGGI ANCHE:  NebbiaGialla Suzzara Noir Festival: l'edizione 2014

Minisito dedicato all’iniziativa: http://goo.gl/dxUMi4

 

 

Autore: Monica Pintozzi

Come controller, ho appreso che i numeri contano solo se li sai analizzare, come lettrice che le parole contano solo se le sai utilizzare. Maniaca del dettaglio, pretendo che il libro rispetti lettore e sintassi; ignoro volentieri testi pieni di parole e concessioni dal sapor di refuso. Il libro è regalo per me non per l’autore.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest