Se il mondo ti crolla addosso

Se il mondo ti crolla addosso

Se il mondo ti crolla addosso

Viviamo nella società dell’efficienza, della prestazione a tutti i costi. Un’esasperazione che porta tante persone a una condizione di prostrazione fisica ma soprattutto psicologica. Come se questo non fosse abbastanza, la vita è spesso costellata di gravi traumi affettivi, dalla scomparsa di una persona cara a un attanagliante senso di solitudine. Ma è possibile porre un rimedio, trovare un metodo per sostenere “i colpi di fionda e i dardi dell’oltraggiosa fortuna”? Se il mondo ti crolla addossoImparare a veleggiare tra le ondate della vita, edito da Centro Studi Erickson e disponibile su IBS.it a soli € 12,75, si propone proprio di fornire una bussola concettuale con cui orientarsi nelle difficoltà della vita, approfondendo l’approccio da sostenere nei diversi e più duri contesti esistenziali.

“Come diceva William Shakespeare: ‘Le cose non sono un bene o un male di per sé ma è il pensiero che le rende tali’. L’idea che i nostri pensieri possano rendere le cose buone o cattive è una credenza comune in molte forme popolari di psicologia. È per questo che moltissimi approcci ti incoraggiano a ingaggiare battaglia contro quella voce nella tua testa. Ti dicono di mettere in discussione quei pensieri ‘negativi’ e di sostituirli con pensieri ‘positivi’, ed è senz’altro una proposta allettante!”. A metterci alla prova è una frequente forza aggressiva, violenta, che, come animata da un’oscura intelligenza, ci rende difficile proiettare verso il futuro il nostro sguardo.

Cambiato l’approccio, però, i problemi stessi possono svanire, o essere risolti più agevolmente. Per compiere questo passaggio, un salto qualitativo nel modo interpretare la realtà, abbiamo bisogno di una guida, di qualcuno che sappia indicarci quale via percorrere. Se il mondo ti crolla addosso passa in rassegna nodi centrali del nostro vissuto più faticoso. In particolare sono trattati i metodi per trovare una pace interiore in condizioni di sofferenza, la conquista della calma nel disordine, la gestione delle proprie tempeste emotive. Ma anche l’accrescimento del senso di coesione tra voi e gli altri, l’uso delle emozioni dolorose per lo sviluppo della saggezza e della tolleranza, e infine trovare appagamento anche quando le proprie ambizioni non sembrano realizzabili nonché guarire dalle ferite per divenire più forti.

LEGGI ANCHE:  Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno

“Possiamo imparare a separarci dai nostri pensieri, a “distaccarci” da essi, a non dar loro retta. […] Anziché vederci come ‘scolpiti nella pietra’, possiamo riconoscere che abbiamo un’infinita capacità di apprendere, crescere, agire e pensare in modo diverso. Tutto quello che dobbiamo fare è sintonizzarci con il nostro cuore e chiederci: Qual è un piccolissimo cambiamento che potrei fare?”.

Harris Russ adotta, come principio cardine alla base dell’opera, il noto approccio ACT – Acceptance and Commitment Therapy. Tecnica scientificamente dimostrata, incentrato sulla mindfulness. È un volume di tipo self-help, un libro di autoaiuto. Categoria di testi emersa come successo editoriale degli ultimi anni, caratterizzata dalla proposta di esercizi e consigli su come comportarsi nella gestione dei problemi quotidiani. I lettori maggiormente colpiti sono coloro che dimostrano un malessere esistenziale nelle relazioni, nei disturbi del sonno, oppure nel controllo dei pensieri negativi.

La crescete fama di tale segmento editoriale è il frutto dei risultati concreti che si possono conseguire. In base a recente studio pubblicato sulla rivista Plos One, condotto dall’Università di Glasgow su oltre 200 soggetti, i pazienti depressi supportati da opere di self-help sono risultati capaci di ridurre in maniera significativa la propria condizione patologica.

Se il mondo ti crolla addosso vi fornirà quindi un sostegno utile ad affrontare piccole e grandi difficoltà quotidiane, un testo da consultare per mantenere la rotta anche quando il mare è in tempesta.

Autore: Iacopo Bernardini

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest