Viaggio nella notte. Romanzo di Massimiliano Santarossa

Hacca – 2012

Ai margini di una delle tante città operose del nord-est, vive un personaggio, non più giovane e molto disilluso che si alza al mattino per recarsi dalla sua prigione, costruita in vetro e cemento, alla sua seconda prigione fatta di lamiera e popolata da catene di montaggio. Questa è la storia, molto visionaria e lucida della sua ultima giornata.

Come una poesia ininterrotta e dolente l’ultimo romanzo di Massimiliano Santarossa colpisce come un pugno diretto nel pieno dello stomaco di chi lo legge, narrando l’ultima giornata piena di tristezza e rassegnazione di un protagonista privo di identità, consapevolmente risucchiato nell’ingranaggio produttivo di cui è la particella più insignificante. Lo scrittore delle case rosse di Villanova prosegue e approfondisce le gesta di “quei nove che non ce l’hanno fatta, a fronte del solo che ha saputo avere la meglio”, tutti figli di un nord – est operoso e che dalla periferia costruita ai margini della città porta direttamente al ventre della fabbrica. La narrazione procede volontariamente lenta come i pensieri di questo “signor nessuno”, un signore dal quale guardarsi le spalle, uno di quei personaggi di quel sottoproletariato tanto caro a Pier Paolo Pasolini, del quale Santarossa pare essere  l’erede naturale, tutti figli di un nord-est capace di trascinarti dal letto alla catena di montaggio per produrre e al tempo stesso soverchiare gli animi di coloro che del mondo capitalistico sono l’ingranaggio più debole. Una visione lucida, disperata e figlia di uno schema molto claustrofobico ed efficace, ogni capitolo è infatti rappresentato dall’orario degli eventi e dal lento trascorrere del tempo. Un caso letterario talmente meritato e deflagrante che al quarto romanzo e dopo una raccolta di “storie dal fondo”, suo lavoro di esordio, porterà Santarossa a trasporre probabilmente su celluloide le gesta di un personaggio privo di nome ma sin troppo attuale e nel quale in molti, forse, si potranno rispecchiare.

LEGGI ANCHE:  Sono un Marine: arruolamento addestramento e azione di un corpo di élite

Viaggio nella notte è un romanzo di Massimiliano Santarossa edito da Hacca nel settembre 2012.

 

Autore: Ciro Andreotti

Nato a Bologna il 06/01/1972 Con un Paio di Pezzi di carta Nel cassetto e ... una 'vaga voglia' di scrivere di continuo

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

copertina-uno-nessuno-centomila

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.