L’amore rubato, il nuovo libro di Dacia Maraini

Il nuovo libro di Dacia Maraini è in libreria dal 29 agostoLe vetrine delle nostre librerie, da ieri, possono vantare un successo letterario in più. Il profumo inebriante di pagine appena sfornate invade le stradine e costringe i passanti a rallentare la marcia. Là, dietro ai vetri tirati a lucido per l’occasione, un nuovo libro, firmato Dacia Maraini, dà bella mostra di sé. La scrittrice toscana, infatti, è tornata il 29 agosto in tutte le librerie con il suo nuovo lavoro, L’amore rubato, edito da Rizzoli e già acquistabile online al prezzo di €12,75.

L’autrice pubblica questa raccolta di otto racconti e, con delicatezza, scruta l’animo delle protagoniste di queste storie dolci e commoventi. Ne L’amore rubato troviamo ritratti di donne, forti, che combattono una battaglia antica ma sempre attuale: in trincea contro uomini incapaci di confrontarsi con il rifiuto, con amori negati. Tra le pagine intime e dolorose, incontriamo Angela, Ale e Marina. Conosciamo donne che scelgono di interrompere, con dolore, una gravidanza perché figlia di uno stupro, donne che si ostinano, “per amore”, a fingere di cadere dalle scale, volti femminili intrisi di colpe e vergogne.

Donne che ancora oggi, in questo strano XXI secolo, fanno i conti con uomini, mezzi uomini, che vivono la parità dei generi come un attentato alla propria virilità. Donne che ancora oggi, in un Paese democratico e civilizzato, non riescono a liberarsi dalle catene e portano, giorno dopo giorno, la paura nei loro occhi. Donne che ancora oggi, in un’Italia in cui i numeri di omicidi e violenze sul genere femminile fanno rabbrividire, devono fare i conti con mariti, amanti e compagni incapaci di amare. Un amore confuso con il possesso e la libertà di rubare il non “dato”: un amore rubato, strappato a bambine indifese, piccoli angeli fragili, e a donne che non riescono a reagire.

LEGGI ANCHE:  Pantera: la nuova storia senza tempo di Stefano Benni

Parole che arrivano al cuore. E lo accarezzano. Dacia Maraini sceglie di regalare ai suoi lettori queste tristi pagine che portano i segni di una realtà dura. Affinché queste storie non restino nel silenzio, affinché la denuncia arrivi a bussare alle coscienze dei carnefici e le donne vittime di abusi possano trovare, finalmente, il coraggio di cambiare le cose. Per ricominciare a respirare. Per tornare a vivere.

 

Autore: Giusy Casciaro

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest