Festivaletteratura: dal 5 al 9 Settembre a Mantova

Festivaletteratura MantovaMantova è pronta ad accogliere dal 5 al 9 Settembre prossimi la 16°  edizione di Festivaletteratura. Dal 1997 la kermesse è un appuntamento con il “divertimento culturale” che coniuga curiosità  per la letteratura e apertura a linguaggi e stili fuori dai canoni della tradizione. Cinque giorni di incontri con autori (narratori e poeti di fama internazionale) reading, spettacoli, concerti con artisti provenienti da tutto il mondo. L’evento si è sempre posto nel corso degli anni l’obiettivo di instaurare un legame saldo e diretto tra scrittori e pubblico, creando un confronto vero tra proposte e suggerimenti.

Sono stati proposti negli anni, infatti, percorsi guidati al patrimonio storico culturale della città di Mantova; eventi in lingua originale, comizi in piazza, incontri di breve durata in cui gli scrittori svelano idee ancora abbozzate o interessi sconosciuti e incursioni nella letteratura del passato.

Un’attenzione particolare è rivolta ai bambini e agli adolescenti: numerosi incontri, spettacoli e laboratori all’interno del programma sono pensati solo per i ragazzi o per adulti e ragazzi insieme, invitando spesso anche gli scrittoridi romanzi per adulti a confrontarsi con i più piccoli.

Festivaletteratura è stato voluto fortemente da un gruppo di cittadini mantovani che affiancarono il Comitato Organizzatore del festival per rendere concreto un sogno collettivo: organizzare una vera e propria festa che mettesse insieme autori e lettori nelle piazze e nei palazzi della città. È nata così l’Associazione Filofestival:  volontariato senza fini di lucro per sostenere e promuovere Festivaletteratura con le proprie attività che proseguono tutto l’anno.

Tra gli incontri di quest’anno Marcello Fois, Massimo Gramellini, Carlo Lucarelli, Ermanno Olmi, Luciano Ligabue, Michela Murgia , Toni Morrison,  Paolo Nori,  Francesco Piccolo, Natalia Aspesi, Paolo Bacilieri, Marco Baliani, Tito Boeri, Massimo Carlotto, Ascanio Celestini,  Simonetta Agnello Hornby,  Shalom Auslander, Bruce Sterling.

Tra i presenti Pablo D’Ors che presenterà Il Debutto che è uno dei suoi primi scritti, recensito su recensionilibri.org (leggi l’articolo) ma è stato pubblicato soltanto di recente dalla casa editrice Aìsara, dove, inoltre, sono in corso di traduzione anche altri romanzi.

LEGGI ANCHE:  A Roma il Festival della letteratura di viaggio 2013

Tra le case editrici che hanno comunicato la loro presenza c’è Marsilio editori che Giovedì 6 settembre alle 14:30, presso Casa del Mantegna presenta Gli spodestati di Steve Sem-Sandberg. La controversa storia del capo del ghetto di Łód´z. Un romanzo con 150.000 copie vendute in Svezia, 100.000 copie di prima tiratura in Germania per Klett-Cotta, subito ristampato in Gran Bretagna da Faber & Faber.
In corso di traduzione in 25 Paesi (tra gli altri, da Laffont in Francia, Farrar, Strauss & Giroux negli Usa, Mondadori in Spagna).
Per Steve Sem-Sandberg, vincitore dell’August-Strindberg Prize, questo è il suo primo romanzo, acclamato dalla critica internazionale e vincitore di premi prestigiosi.

Tra gli eventi di Settembre della Garzanti Libri, invece, Domenica 9 alle 11 presso il Cortile dell’Archivio di Stato un incontro tra gli storici Sonke Neitzel e Amedeo Osti Guerrazzi.

Le prenotazioni e l’acquisto dei biglietti per Festivaletteratura da oggi sono aperte a tutti, non solo ai soci. Informazioni sul sito web della manifestazione.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest