Festivaletteratura: dal 5 al 9 Settembre a Mantova

Festivaletteratura MantovaMantova è pronta ad accogliere dal 5 al 9 Settembre prossimi la 16°  edizione di Festivaletteratura. Dal 1997 la kermesse è un appuntamento con il “divertimento culturale” che coniuga curiosità  per la letteratura e apertura a linguaggi e stili fuori dai canoni della tradizione. Cinque giorni di incontri con autori (narratori e poeti di fama internazionale) reading, spettacoli, concerti con artisti provenienti da tutto il mondo. L’evento si è sempre posto nel corso degli anni l’obiettivo di instaurare un legame saldo e diretto tra scrittori e pubblico, creando un confronto vero tra proposte e suggerimenti.

Sono stati proposti negli anni, infatti, percorsi guidati al patrimonio storico culturale della città di Mantova; eventi in lingua originale, comizi in piazza, incontri di breve durata in cui gli scrittori svelano idee ancora abbozzate o interessi sconosciuti e incursioni nella letteratura del passato.

Un’attenzione particolare è rivolta ai bambini e agli adolescenti: numerosi incontri, spettacoli e laboratori all’interno del programma sono pensati solo per i ragazzi o per adulti e ragazzi insieme, invitando spesso anche gli scrittoridi romanzi per adulti a confrontarsi con i più piccoli.

Festivaletteratura è stato voluto fortemente da un gruppo di cittadini mantovani che affiancarono il Comitato Organizzatore del festival per rendere concreto un sogno collettivo: organizzare una vera e propria festa che mettesse insieme autori e lettori nelle piazze e nei palazzi della città. È nata così l’Associazione Filofestival:  volontariato senza fini di lucro per sostenere e promuovere Festivaletteratura con le proprie attività che proseguono tutto l’anno.

Tra gli incontri di quest’anno Marcello Fois, Massimo Gramellini, Carlo Lucarelli, Ermanno Olmi, Luciano Ligabue, Michela Murgia , Toni Morrison,  Paolo Nori,  Francesco Piccolo, Natalia Aspesi, Paolo Bacilieri, Marco Baliani, Tito Boeri, Massimo Carlotto, Ascanio Celestini,  Simonetta Agnello Hornby,  Shalom Auslander, Bruce Sterling.

LEGGI ANCHE:  Test GiocoLibroso: che lettore sono?

Tra i presenti Pablo D’Ors che presenterà Il Debutto che è uno dei suoi primi scritti, recensito su recensionilibri.org (leggi l’articolo) ma è stato pubblicato soltanto di recente dalla casa editrice Aìsara, dove, inoltre, sono in corso di traduzione anche altri romanzi.

Tra le case editrici che hanno comunicato la loro presenza c’è Marsilio editori che Giovedì 6 settembre alle 14:30, presso Casa del Mantegna presenta Gli spodestati di Steve Sem-Sandberg. La controversa storia del capo del ghetto di Łód´z. Un romanzo con 150.000 copie vendute in Svezia, 100.000 copie di prima tiratura in Germania per Klett-Cotta, subito ristampato in Gran Bretagna da Faber & Faber.
In corso di traduzione in 25 Paesi (tra gli altri, da Laffont in Francia, Farrar, Strauss & Giroux negli Usa, Mondadori in Spagna).
Per Steve Sem-Sandberg, vincitore dell’August-Strindberg Prize, questo è il suo primo romanzo, acclamato dalla critica internazionale e vincitore di premi prestigiosi.

Tra gli eventi di Settembre della Garzanti Libri, invece, Domenica 9 alle 11 presso il Cortile dell’Archivio di Stato un incontro tra gli storici Sonke Neitzel e Amedeo Osti Guerrazzi.

Le prenotazioni e l’acquisto dei biglietti per Festivaletteratura da oggi sono aperte a tutti, non solo ai soci. Informazioni sul sito web della manifestazione.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest