Nella terra della nuvola bianca, un romanzo di Sarah Lark

Nella terra della nuvola bianca di Sarah Lark“La storia senza tempo di una straordinaria amicizia al femminile. L’affresco vibrante e accurato di un’epoca in bilico tra tradizione e modernità”. Rappresenta questo, secondo El Pais, il mondo letterario racchiuso nel romanzo Nella terra della nuvola bianca, il libro d’esordio di Sarah Lark. Il volume, Sonzogno editori, è il primo di una saga di cinque episodi, un sequel letterario ambientato nella splendida terra dei maori. Il romanzo, acquistabile sul sito lafeltrinelli.it al prezzo di € 15,72, è arrivato il 13 giugno anche in Italia, dopo aver conquistato l’esigente pubblico tedesco, con oltre un milione di copie vendute, e aver scalato le classifiche spagnole.

“Due donne alla ricerca della libertà in un paese selvaggio al di là del mare”. Questa promessa potrebbe bastare, forse, a convincere il lettore, più idealista e sensibile, ad acquistare il romanzo. Libertà, personaggi femminili forti e terre selvagge: ingredienti letterari che suggellano un capolavoro di letteratura romantica.

Londra, 1852. Dalla città britannica, Helen, istitutrice dei due piccoli Lord Greenwood, parte per dare una svolta alla sua vita. Tanta, troppa, è la voglia di cambiare. Direzione Nuova Zelanda, verso una meta sconosciuta, per sposare un uomo che non ha mai incontrato. Perché, è risaputo, nella seconda metà dell’Ottocento la voglia di cambiamento, il sogno di un futuro migliore tutto da costruire e l’amore per libertà la facevano da padrone. Il romanticismo dominava e le donne, lontane dalla triste razionalità del XXI secolo, erano pronte ad accogliere le sfide che una terra, vergine, remota e affascinante avrebbe riservato loro.

Sulla nave che porta la nostra eroina verso le coste dei maori, Helen incrocia Lady Gwyneira, rampolla ribelle di una famiglia londinese alla ricerca di un marito. Fugge lontano, perché non ha nessuna intenzione di accettare le proposte di matrimonio degli insipidi pretendenti che finora hanno chiesto la sua mano. Lei, sì, lei vuole essere libera. Cavalcare sulle vaste praterie. Perdersi tra gli orizzonti infiniti. Impadronirsi della sua vita. Due donne diverse, Helen e Lady Gyneira, accomunate dallo stesso destino.

LEGGI ANCHE:  Tutta colpa di New York

Ciò che troveranno le due protagoniste una volta arrivate in Nuova Zelanda, resta una sorpresa per il lettore. Quello che è certo è che i loro giovani cuori batteranno all’impazzata alla vista di quelle terre, delle montagne oltre le quali inizierà il loro futuro. Perché, in fondo, che sia in un libro, o in un film, qualcuno continua a urlarlo ancora a gran voce: “la libertà e la bellezza sono troppo belle per lasciarsele sfuggire”. E a noi, beh, a noi non resta che rincorrerle e innamorarcene.

Autore: Giusy Casciaro

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.