In verità è meglio mentire di Kerstin Gier, un romanzo al femminile carico di ironia

In verità è meglio mentire, di Kerstin GierIn verità è meglio mentire è il nuovo romanzo al femminile della scrittrice Kerstin Gier che la casa editrice Corbaccio (acquistabile su lafeltrinelli.it) si appresta a pubblicare anche in Italia. Il libro è il successo editoriale del momento. Ben 20.000 lettori tedeschi, o meglio, lettrici tedesche lo hanno apprezzato, decretandone il successo a livello internazionale. I diritti sono stati, infatti, venduti in ben 22 paesi. A rendere accattivante la lettura è lo stile brioso e ironico con cui l’autrice affronta uno dei dubbi che condizionano il comportamento della donna moderna; dubbio che riguarda il grado di intelligenza umanamente sopportabile dal proprio partner maschile. Volendo  usare una metafora fiabesca, il dilemma diventa: a una donna si addice meglio la parte della scaltra e intelligente volpe oppure quella della pacifica e giuliva oca? O ancora quella della volpe che finge di essere un’oca?

La protagonista, Carolin, è l’esempio vivente di una qualità che può essere vissuta come un handicap. La poveretta ha, infatti, un quoziente intellettivo pari a 158, e si è presa la briga di metterlo a frutto conseguendo più di qualche laurea. Non paga, si è affinata nell’arte della musica e persino nelle scienze matematiche! A soli trent’anni, però, un evento le scombussola la vita e ne mina le certezze: ella perde il compagno, Karl, padre del suo precedente fidanzato Leo. Si ritrova così a dover fare i conti con la famiglia di lui che cerca di rivendicare i propri diritti sull’eredità dell’uomo. La disgrazia subita mette in discussione quello che, per sua stessa ammissione, è stato l’insegnamento che ha dettato tutte le sue scelte:

«Sii semplicemente te stessa è stato il principio-guida della mia infanzia. Mia madre me lo ripeteva sempre quando mi lamentavo di non avere amici. Sii te stessa e tutti ti ameranno per quello che sei. Non è affatto vero. Chiaramente non si dovrebbe fingere, ci si dovrebbe mostrare per quel che si è, ma è sbagliato aspettarsi che basti questo. Solo se sei molto fortunato trovi persone che ti amano così come sei. E’ seccante quando la persona trovata muore».

LEGGI ANCHE:  Senza paura di Flavio Pagano, il mondo degli ultrà

Carolin dovrà non solo elaborare il lutto per la perdita del suo grande amore, ma anche tenere a bada un intero esercito di personaggi sopra le righe. Il romanzo è popolato, infatti, da psicoterapeuti incapaci, farmacisti sospettosi e avvocati minacciosi. Paradossalmente, per affrontare tutti questi compiti ella necessita di tuta la sua intelligenza superiore. Riuscirà, però, a trovare contemporaneamente un uomo che sappia apprezzarla senza sentirsene minato? Oppure dovrà mentire come suggerisce il titolo del libro? Kerstin Gier è diventata famosa per i suoi romanzi femminili carichi di ironia, non bisogna, dunque, lasciarsi fuorviare dal titolo. Solo seguendo le avventure di Carolin, le lettrici scopriranno se convenga o meno nascondere la propria intelligenza pur di conquistare la felicità amorosa!

Autore: Rina Zamarra

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest