La geometria degli inganni

geometria_inganni_iconaAutore: Luca Martini

Editore: Voras Edizioni

Si tratta dell’esordio narrativo di uno scrittore che racconta la vita e le avversità della stessa con la sensibilità di un poeta. “La geometria degli inganni” è una raccolta di13 racconti appena uscita per il piccolo editore ravennate “Voras”.

Sono 13 storie che rivelano la struttura degli inganni sempre presenti nelle relazioni umane. Quelle piccole  falsità che intercorrono tra padre e figlio, tra moglie e marito, ma anche nell’ambito del lavoro, della scuola e delle amicizie. Spesso sono innocue bugie per apparire migliori di quanto si è veramente o per proteggere il diritto all’infanzia che sempre più di frequente viene negato. In altri casi, invece, si tratta di vere e proprie menzogne per coprire tradimenti sentimentali.

Luca Martini è indubbiamente uno scrittore che si distingue per la spiccata capacità di descrivere sentimenti e caratteri nonché di indagare nella psicologia dei personaggi sviscerando ogni loro più piccolo segreto. Ha la capacità di destreggiarsi nelle scene squallide e crude e, contemporaneamente, a sorprendere il lettore con pagine delicate che trasforma in squarci di poesia. Così, attraverso la prosa fluente ed efficace di Martini, si scopre una coppia stanca che cerca di ravvivare il proprio menage senza troppe convinzioni, un papà cialtrone che affascina un bambino che cerca di emularlo anche quando quell’uomo è debole e ferito, un giovane musicista allo sbando, che si arrabatta nel suo precariato vitalizio, la caduta degli ideali della sinistra italiana visti attraverso gli occhi di un ragazzo che cresce e diventa uomo, due genitori che si ingannano a vicenda e vengono visti dallo sguardo triste di un figlio, fino ad arrivare ad un padre che non accetta l’omosessualità del figlio. C’è molto Carver in questo libro, scritto in maniera lucida, brillante, efficace, mai noiosa, a tratti poetica. Credo sia un libro da consigliare, uscito da un piccolo e dinamico editore che promette grandi cose.

LEGGI ANCHE:  Istanbul Istanbul: moderno Decamerone tra dolore, tempo vita e sogno

L’AUTORE: Luca Martini è nato a Bologna nel 1971. Ha pubblicato tre sillogi poetiche, l’ultima nel 2006 con l’editore “Giraldi” dal titolo “Partitura compiuta per pensieri distratti”. Molti suoi racconti sono stati pubblicati su riviste (tra le altre “Fernandel”, “Toilet”, “Il paradiso degli orchi” e “Catrame letterario”) e su antologie (“Scrivi con lo scrittore”, ed. 2006/2007, editore “Giraldi”). Il suo racconto “Un comunista” ha vinto il premio “Loria” 2008 per il racconto inedito e ha dato il titolo all’antologia “Un comunista e altri racconti”, pubblicato dalla casa editrice “Marcos y Marcos”.

Autore: lucamartini71

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest