I legami delle tenebre. Accordi | Francesca Caizzi - RecensioniLibri.org I legami delle tenebre. Accordi | Francesca Caizzi - RecensioniLibri.org

I legami delle tenebre. Accordi | Francesca Caizzi

I legami delle tenebre. Accordi | Francesca CaizziL’autrice foggiana Francesca Caizzi presenta il secondo volume della sua trilogia dark urban fantasy, dal titolo “I legami delle tenebre – Accordi”; ritroviamo l’affascinante protagonista, Maximilian Lawrence Hamilton, un cacciatore di demoni a capo di un’organizzazione segreta chiamata Squadra Omega, di cui fanno parte esseri umani e mezzo demoni.

Max ha un passato controverso che non può lasciarsi alle spalle, perché segnato da un patto stipulato con il Diavolo, che gli ha conferito determinati poteri e che l’ha reso più che umano; per questo motivo egli ha dovuto compiere suo malgrado azioni riprovevoli nel corso dei secoli, e i suoi sensi di colpa non lo fanno vivere serenamente, anzi: Max mette sempre in pericolo la sua incolumità, come se volesse punirsi, come se volesse soffrire deliberatamente. Tutti i compromessi che ha dovuto accettare lo scavano dentro, conducendolo verso luoghi oscuri, e a furia di inoltrarsi in quei meandri, risulta sempre più difficile camminare alla luce del sole; per Max è arrivato quindi il momento di ammettere di essere stato cambiato dalle tenebre: ciò non significa che egli non possa ancora salvarsi dal baratro.

In questo secondo volume di saga entriamo nel vivo della vicenda; il primo romanzo era servito soprattutto a introdurre i personaggi, compresi gli antagonisti, e a farci famigliarizzare con la malvagità che ammanta la città di Vancouver: vi è infatti una popolazione reietta di demoni che scorrazza tra le strade, creando scompiglio. Max e la sua squadra cercano di limitare i danni ma non sempre è possibile, soprattutto quando in città arriva il figlio del Diavolo, Misael, in cerca di una puerile vendetta nei confronti del protagonista.

LEGGI ANCHE:  Intervista a Federico Mazzi, autore di “Note stonate di un carillon nella notte”

Francesca Caizzi colpisce duro in questo secondo volume, la cui storia procede a ritmo forsennato, regalando apprezzabili colpi di scena; le parole chiave di questa vicenda sono responsabilità e sacrificio: ognuno dei personaggi dovrà farsi carico di un compito arduo, che potrebbe condurre a esiti tragici. Lo sa bene Max, che finalmente accetta la sua natura e anche il destino a cui probabilmente è legato.

«Le loro azioni non sarebbero state perdonate: quel confine labile tra giusto e sbagliato era stato già oltrepassato. Quando sei costretto a fronteggiare il male, devi scendere a compromessi, e talvolta anche rivelare l’oscurità che hai dentro». Tra combattimenti e magie, tra tradimenti e improbabili alleanze, l’autrice ci conduce in una storia che non annoia mai, e che aggiunge al precedente volume una componente romance discreta ed estremamente piacevole.

Redazione

Autore: Redazione Leggere Libri

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *