Armistizio | Elena Mazzocchi - RecensioniLibri.org Armistizio | Elena Mazzocchi - RecensioniLibri.org

Armistizio | Elena Mazzocchi

Carlo, Elia ed Helmi sono i tre protagonisti del romanzo “Armistizio”, scritto da Elena Mazzocchi, in cui l’autrice affronta tematiche profonde come l’amicizia, l’ingresso nel mondo degli adulti ma anche il suicidio e la depressione.

Il rapporto tra i tre ragazzi è nato sui banchi di scuola. “Dei tre amici Helmi era il più determinato sul suo futuro: voleva entrare alla London School of Economics e da lì tentare il salto verso un’istituzione finanziaria internazionale. In lui la filantropia propria di tanti adolescenti, all’origine della scelta di studiare economia per aiutare i paesi poveri, negli ultimi tempi aveva ceduto un po’ di terreno all’immagine di viaggi in prima classe, convegni in alberghi di lusso, whisky pluridecennali sorseggiati a tarda notte dopo un’estenuante trattativa con i ministri del tesoro di nazioni bisognose di fondi” scrive Elena Mazzocchi nel suo libro.

La numerosa famiglia di Helmi era arrivata a scaglioni dal Marocco a partire dalla metà degli anni Novanta e si era stabilita in uno dei tanti quartieri periferici di Roma. “Per arrivare a scuola Helmi si alzava molto presto: c’erano licei più vicini che godevano di buona reputazione, ma lui voleva frequentare uno degli istituti migliori ed era stato disposto, già a quattordici anni, a farsi più di un’ora di viaggio su mezzi affollati e intermittenti pur di iniziare al meglio una carriera scolastica dalla quale sperava, e aveva in parte già avuto, grandi soddisfazioni.

E se i due fratelli maggiori dicevano di voler chiudere con la scuola prima possibile per cominciare a lavorare e guadagnare, i genitori non contrastavano le scelte del figlio minore, anzi, ne erano i più convinti sostenitori” aggiunge l’autrice.

LEGGI ANCHE:  Imparare dagli insetti molto anche sul nostro conto

Elia invece, di origine rumena, vive con la madre e i nonni in una casa della semiperiferia della Capitale. Anche lui è uno studente molto brillante e gode inoltre di una certa popolarità nella sua scuola. La casa di Carlo, che si trova invece in un quartiere della Roma bene e ha il fascino dell’edificio primo Novecento, è il luogo dove i tre amici si incontrano spesso per studiare.

Attraverso le pagine del libro, Elena Mazzocchi ci fa conoscere Carlo, la sua crescita e la sua sofferta evoluzione emotiva. Seguendo le vite dei tre ragazzi, il romanzo esplora le tematiche tipiche dell’età adolescenziale, alcune piacevoli, come i primi innamoramenti, ma altre più complesse, come l’abuso di droghe e persino la morte. Sullo sfondo della storia c’è la Roma contemporanea, che diventa quasi una protagonista del romanzo con le sue innumerevoli sfaccettature passando dal centro alle periferie, che accompagna il lettore alla scoperta delle vicende dei numerosi personaggi del libro.

Redazione

Autore: Redazione Leggere Libri

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *