Otto regni. La furia del vento, il sussurro dell’acqua | Daniele Iannetti - RecensioniLibri.org Otto regni. La furia del vento, il sussurro dell’acqua | Daniele Iannetti - RecensioniLibri.org

Otto regni. La furia del vento, il sussurro dell’acqua | Daniele Iannetti

Otto regni. La furia del vento, il sussurro dell’acqua | Daniele IannettiIl giovane Piro è il protagonista principale del romanzo fantasy “Otto regni. La furia del vento, il sussurro dell’acqua” di Daniele Iannetti (Edizioni del Faro), anche se in realtà vi sono altri sette personaggi – Leyla, Nato, Reiji, Elettro, Blù, Fannì e Siria – che possono essere definiti co-protagonisti di questa magica e avventurosa vicenda.

Gli otto ragazzi, al compimento del loro diciottesimo anno d’età, scoprono di essere ben più che semplici umani: ognuno di loro, infatti, è stato un tempo il governante di regni lontani, legati ad uno degli elementi naturali; il dominio di Piro era il fuoco, quello di Leyla era l’acqua, quello di Nato era l’aria, quello di Reiji era il sangue, quello di Elettro era l’elettricità, quello di Blù era il ghiaccio, quello di Fannì era il tempo e quello di Siria era la terra.

Dopo una grande guerra combattuta tra i regni, però, i reggenti erano stati maledetti da uno sciamano: «Siete stati i protettori degli otto regni per secoli. Ci avete condotto in questa folle guerra che ha seminato morte e distruzione ovunque. Le nostre case bruciano, i nostri cari sono caduti in battaglia. Ora il vostro dominio finisce qui. Verrete privati dei vostri poteri e sarete maledetti fino alla fine dei tempi. Con la magia nera che è in mio potere, io, Ferion, alto sciamato di Cervìa, regno del vento dove la notte è eterna, vi condanno all’esilio nel mondo degli uomini […] Rinascerete privi di qualsiasi unicità e al raggiungimento della maggiore età ricorderete la moltitudine di cadaveri che gravano sulle vostre spalle. Ogni notte verranno a tormentarvi in incubi senza fine. Questa è la pena riservata a chi è stato portatore di sventura».

LEGGI ANCHE:  E-SPAnsiva. 50 migliori SPA italiane | Raffaella Dallarda

Quando i ragazzi cominciano a ricordare, in principio cercano di negare la veridicità di quelle memorie, anche se è molto strano che si siano tutti incontrati, diventando amici, e che ognuno di loro riceva le stesse visioni di un’altra vita in un altro mondo; è soprattutto Piro a soffrire di visioni dolorose, che lo turbano molto.

Quando un giorno si palesa a lui Tristan, che gli racconta la verità, tutto diventa più chiaro e anche più spaventoso: gli otto ragazzi devono tornare nel loro universo perché una grave minaccia sta devastando i loro regni; è il momento di farsi coraggio, di accettare la dura realtà e di combattere affinché si ristabilisca la pace. Sarà un viaggio pericoloso e difficile, di cui conosciamo solo una prima parte in questo volume d’esordio di una saga fantasy che già promette molto bene.

Redazione

Autore: Redazione Leggere Libri

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *