Esplorando il Triveneto con i bambini | Carlo Barin - RecensioniLibri.org Esplorando il Triveneto con i bambini | Carlo Barin - RecensioniLibri.org

Esplorando il Triveneto con i bambini | Carlo Barin

Esplorando il Triveneto con i bambini | Carlo Barin“Esplorando il Triveneto con i bambini” di Carlo Barin è una guida turistica divisa in due volumi in cui l’autore, dopo un’esperienza decennale, condivide i tanti viaggi intrapresi con la sua famiglia in Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia.

Nei due volumi si propongono duecento itinerari: nel primo libro vi sono mete più adatte a famiglie con bimbi molto piccoli, mentre nel secondo libro vi sono percorsi da affrontare con bambini dai cinque anni in su. Per ogni itinerario viene fornito il grado di difficoltà del percorso (da facile a medio a impegnativo e molto impegnativo), le coordinate geografiche, l’età consigliata, il dislivello, la durata media, il periodo migliore per visitare la zona, le indicazioni sul meteo e il costo della visita, ove presente; vi è inoltre un’interessante sezione del testo in cui si offrono consigli per una visita in totale sicurezza con i bambini.

Carlo Barin presenta delle utili guide per programmare uscite in ogni stagione dell’anno; delle tre regioni vengono scelti sia i luoghi più caratteristici e sia le mete più originali e insolite. L’importante è il contatto con la natura, in particolar modo per i bambini: «Niente è meglio per un bambino che giocare, saltare, correre all’aria aperta. Camminando ha un contatto diretto con il territorio che sta visitando, ne percepisce tutti i rumori o ascolta il silenzio, annusa, assaggia e tocca con mano. Quando si sale in montagna poi la rarefazione degli stimoli porta ad acuire l’introspezione e a fare un “viaggio dentro di sé” […] Giocare e stare in mezzo alla natura rinforza la propria fiducia, promuove la creatività e l’immaginazione, responsabilizza, favorisce la stimolazione dei sensi e aumenta le capacità cognitive».

LEGGI ANCHE:  Endecameron 202X - Le Donne nell’Ottava Rima

L’autore sa bene quello che dice, perché ha abituato i suoi due figli sin da molto piccoli a vivere la natura e a viaggiare; nell’opera, infatti, possiamo ammirare circa ottocento fotografie che non solo mostrano le bellezze di cui si parla nella guida ma anche i due bambini, che vediamo crescere scatto dopo scatto, mentre esplorano il mondo insieme ai loro genitori.

Queste guide sono quindi un progetto “di famiglia”, perché non sono solo opera dell’autore ma anche di sua moglie Francesca Cusinato e dei figli Agnese e Giacomo. Tra le mete proposte nei due volumi si menzionano, ad esempio: le Grotte del Caglieron (Veneto, provincia di Treviso), le Cascate del Varone (Trentino-Alto Adige, provincia di Trento), o ancora le Pozze Smeraldine del fiume Meduna (Friuli-Venezia Giulia, provincia di Pordenone).

Redazione

 

Autore: Redazione Leggere Libri

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *