Intervista a Deo, autore de "Accademia" - RecensioniLibri.org Intervista a Deo, autore de "Accademia" - RecensioniLibri.org

Intervista a Deo, autore de “Accademia”

accademia

Deo è un ragazzo di 30 anni che vive alle pendici del Vesuvio, in una piccola provincia di Napoli. Ha conseguito una laurea triennale in Scenografia e una specialistica in Graphic Design presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Immagina il suo futuro insegnando storia dell’arte alle nuove generazioni.

Parliamo subito del tuo ultimo libro. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca.

Ho scritto un romanzo d’amore tra due ragazzi dello stesso sesso. La storia è raccontata da diversi punti di vista. Dante e Gabriel sono i protagonisti e si conoscono durante una lezione all’Accademia di Belle Arti. Dante è un emarginato. Gabriel, invece, ha un carattere esplosivo. Entrambi disegnano e sarà proprio l’arte che li condurrà verso un rapporto viscerale messo alla prova dopo tanti anni.

Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?

In realtà non ha un inizio ben preciso, fa parte di me, c’è sempre stata. Quando non riesci a dominare il mondo lì fuori, tendi a crearne uno tutto tuo, un mondo fatto di regole controllate da te stesso.

Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.

Ho impiegato tre mesi per scrivere il mio romanzo. Ho ambientato la storia nel 1998, ho preferito allontanarmi dal presente e dirigermi con la mente verso un mondo diverso da quello attuale, un mondo in cui non esiste la virtualità e i rapporti vengono vissuti nella semplicità e nella purezza. Quasi tutta la storia è raccontata all’interno dell’Accademia di Belle Arti, attraverso citazioni e opere.

LEGGI ANCHE:  Intervista a Annalisa Pardi, autrice de "A solo"

Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.

Aspiro ad assomigliare ad un autore le cui storie sono completamente differenti dalle mie: Stephen King. Nonostante la mia sia una storia d’amore tra due ragazzi, non leggo molti autori di romanzi d’amore.

Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?

Beh… In realtà in alcuni passi è indicato il titolo della canzone che dovrebbe accompagnare lo scenario in questione. Per lo più Sigur Ros, Joy Division, Verve

Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.

Tutti hanno diritto di innamorarsi, oggi forse è più difficile provare un sentimento vero con un mondo così inquinato, ed è per questo che invito tutti a saper amare, in ogni mondo, in ogni vita, in ogni epoca. Fatelo per voi stessi.

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su