Intervista a Andrea Pandolfi autore de "Effetto Dualismo" - RecensioniLibri.org Intervista a Andrea Pandolfi autore de "Effetto Dualismo" - RecensioniLibri.org

Intervista a Andrea Pandolfi autore de “Effetto Dualismo”

Andrea PandolfiLa relazione di aiuto è la modalità che impiega per costruire un percorso di crescita per la persona. Ricercatore, scrittore, conferenziere ma soprattutto consulente olista il dott. Andrea Pandolfi si occupa della salute e del benessere della persona attraverso un protocollo di lavoro centrato su strumenti e strategie di intervento innovative ed esclusive.

Parliamo subito del tuo ultimo libro. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca.

Possiamo annoverarlo nell’ambito dell’indagine. Un percorso di conoscenza che svela la verità sul cibo e del perché da alleato dell’organismo umano è divenuto uno strumento di disturbo. Conoscere fare chiarezza e infine proporre la soluzione fanno parte di questo progetto editoriale per dare la possibilità alla persona di scegliere come risolvere il suo disagio alimentare.

Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?

È lo strumento che mi consente di dare forma alla ricerca che faccio sul campo. Scrivere dunque è la possibilità di raccontare ciò che altri spesso evitano di dire. Un metterci la faccia per costruire un sano e serio confronto con il mondo.

Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.

Due anni di ricerca di conoscenza di raccolta di materiale per poi costruirlo durante l’estate come una sorta di puzzle. Giornate intense dedicate alla composizione senza regole scritte ma bensì seguendo intuito e consapevolezza.

Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.

LEGGI ANCHE:  Intervista a Alberto Pinotti, autore de "Il tesoro che si cela"

Mi reputo un anticonformista consapevole quindi presumo che il prendere spunto da altri possa allontanarmi dal ciò che voglio diffondere come informazione.

Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?

Qualunque genere che consenta alla persona di dedicarsi alla lettura con apertura e disponibilità al confronto.

Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.

Quello che ricerco e ciò che serve a conoscere e comprendere in libertà. Quindi non convincendo ma coinvolgendoti ti invito a leggere Effetto Dualismo

Autore: Redazione

Condividi Questo Post Su