Intervista a Eleonora Lucarini, autrice de "X Dieci" Intervista a Eleonora Lucarini, autrice de "X Dieci"

Intervista a Eleonora Lucarini, autrice de “X Dieci”

X dieci

Eleonora Lucarini, diploma magistrale, Tutor DSA e ADHD, è presidente dell’associazione di Aprilia (LT) Studio e Gioco, per la tutela e la divulgazione dei disturbi specifici d’apprendimento. In questa intervista ci parla del suo X Dieci.

Parliamo subito del tuo ultimo libro. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca.

X dieci nasce per il decennale dell’associazione che ho fondato per la tutela e la divulgazione dei disturbi specifici d’apprendimento, nel libro vi sono narrati episodi che quotidianamente accadono tra i ragazzi e il rapporto a volte difficile con gli adulti e la loro grande creatività.

Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?

La passione nasce proprio nell’esternare il grande impegno posto nell’associazione che offre alla comunità vari servizi, dagli incontri con il corpo docente il mattino, il supporto psicologico per genitori e ragazzi e nel pomeriggio seguiamo i ragazzi nel supporto compiti, con tecniche e software specifici.

Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.

Il libro è stato scritto l’estate scorsa, con il supporto dei ragazzi e ricordando gli episodi più significativi, ma anche gli episodi più divertenti, inoltre ho voluto aggiungere nell’ultimo capitolo la legge 170 e le linee guida, con consigli specifici per gli insegnanti.

Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.

Beh sarebbe presuntuoso far paragoni con scrittori, a me piace leggere … e spesso leggo per tutti i miei ragazzi.

LEGGI ANCHE:  Il sogno del ragno | Carlo Menzinger di Preussenthal

Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?

A tutti noi piace e spesso usiamo per i nostri video l’overture del Barbiere di Siviglia di Rossini.

Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.

Leggere X Dieci è scoprire un mondo colorato e sotto un’altra prospettiva … conoscere i ragazzi e fargli apprezzare il mondo che li circonda è un compito che ogni giorno mi dà la giusta carica di ricominciare!

Autore: Redazione

Condividi Questo Post Su