“Paper magician” | Charlie N. Holmberg

Paper magicianPaper magician” è il primo romanzo della trilogia fantasy di Charlie N. Holmberg.

La misteriosa e suadente Londra vittoriana convive con l’insidioso mondo della magia: un universo alternativo in cui la protagonista indiscussa è la Natura con i suoi elementi.
Metallo, vetro e carta: le arti magiche attraversano questi tre mondi speculari ma opposti, segnando il punto di partenza per le carriere di molti aspiranti maghi.

L’arte, come ogni passione, nasce dal legame: che sia una scelta spontanea o suggerita, si tratta di un puro atto di fede. O di una promessa che può salvare la vita.

La Tagis Praff è il sogno di tutti gli apprendisti maghi: lo sa bene Ceony Twill, una giovane allieva in quel tempio di incantesimi e bacchette.
Eppure in questa particolare accademia la magia viene studiata in modo del tutto insolito: sono gli elementi a dettare le regole e a stabilire gli ambiti di interesse dei singoli studenti. La brillante studentessa riesce a terminare i suoi studi in un solo anno con il sostegno di un misterioso benefattore; così, anche per lei, è giunto quel tanto atteso momento, in cui dovrà scegliere a quale elemento legare il proprio destino.
Ceony è molto determinata: sogna di diventare una Fonditrice, così la sua scelta ricade sul metallo.

L’entusiasmo, però, viene troncato sul nascere: la Maga Aviosky, direttrice, le annuncerà che a causa delle pochissime richieste ricevute per l’elemento ‘carta’ sarà costretta a suggerirle di legarsi a quest’ultima e a dover rinunciare alla sua inclinazione.

Ceony diventerà una Piegatrice: il suo destino fa rima con “carta”.

La sua avventura inizia proprio da qui, da una non scelta che, contro ogni aspettativa, si rivelerà una grande maestra di vita. La carta la conduce sullo stesso sentiero del Mago Emery Thane, esperto ma con un carattere molto particolare. Eppure Ceony non riesce a nascondere un improvviso e riscoperto interesse: il potere della carta la attrae e l’Arte della Piegatura, nella sua complessità, riesce ad affascinarla più del previsto. Sarà anche merito del mago Thane?

“Ceony notò che erano disposti per colore su tutta la parete, dalla prima all’ultima mensola. Li guardò affascinata. Libri rossi, scuri e chiari, adornavano lo scaffale a sinistra, il più vicino alla porta, e a seguire c’erano quelli arancioni, poi quelli fulvi e gialli, e infine i bianchi. I colori continuavano sullo scaffale di destra: verde, blu, viola, grigio e nero. Incredibilmente bello a vedersi, ma assolutamente assurdo.”

Lo studio fortifica l’affinità nata tra i due che instaurano un rapporto di grande complicità, che avrebbe portato chissà quali frutti se questo prezioso origami non fosse stato improvvisamente spezzato dalla crudeltà della Maga Lira, bellissima ma spietata:

LEGGI ANCHE:  Una presenza in quella casa | Paige McKenzie

Dietro il suo volto di porcellana si cela la terribile pratica dell’escissione. L’elemento della Maga Lira, infatti, è la carne. Senza dare alcuna spiegazioneLira strapperà il cuore al Mago Thane e fuggirà, portandoselo via. Ed è proprio da questo momento che probabilmente prende vita la vera magia, perché, per tenere in vita il suo maestro e compagno di studi, Ceony si cimenterà nella costruzione di un cuore di carta.

Però, per conoscerne bene le vie, sarà necessario intraprendere un viaggio nella sua anima, nei ricordi nascosti, nei segreti imprigionati.

Ceony sarà all’altezza del suo compito? Basterà sostituire il cuore mancante con uno nuovo di carta? La giovane Piegatrice pagherà caro il suo intervento…

Il potere vitale della carta

Un fantasy è sempre una scommessa: può risultare immediatamente banale, lasciandoti addosso quella sensazione di frivolezza che porta ad archiviare il libro in un cassetto.

Oppure il surrealismo della trama viene usato come espediente narrativo per raccontare qualcosa di molto intimo e attuale, di cui oggi più che mai siamo tutti alla ricerca: la scintilla che alimenta le nostre passioni. Dietro le aspirazioni di Ceony ci sono quelle di ognuno di noi.
La sua ambizione era quella di legarsi al metallo, ma, per una scelta impostale, non questa potrà mai concretizzarsi. Dal grande sogno infranto, alla maga si aprono le porte per la scoperta dell’arte della carta.

Il nuovo mondo tanto diverso da quello desiderato, però rivelerà sin da subito il proprio fascino: piegare e animare un elemento in natura immobile e privo di vita, in realtà sarà per Ceony un’attività stimolante e nuova.
Un romanzo incoraggiante, che mira a sollecitare i desideri di ognuno di noi, che non dovrebbero essere soffocati dalle negazioni, ma da queste dovrebbero trovare nuovi stimoli. Nonostante la sua vita da Maga abbia ricevuto un “no” determinante, infatti, l’entusiasmo della giovane l’ha spinta a non demordere e ad approfondire la conoscenza della magica carta.  

LEGGI ANCHE:  "L'accalappiastreghe" di Walter Moers

Tra le pagine confortanti del romanzo non mancano però alcuni dettagli macabri che aprono il fantasy al genere dark: la sofferenza, il dolore fisico e psicologico, la paura. Del resto, la magia ha un volto oscuro da preservare.

“Non so quante donne possano dichiarare di aver camminato nel cuore di un uomo, ma io ho camminato nel tuo, Emery Thane.”

Il rapporto tra Coeny e il Mago Thane non rimarrà una semplice amicizia. Sarà un amore complicato, sofferto, appassionato. E se supererà il dolore sarà pronto ad abbracciare la felicità.

Una lettura sognante e leggera consigliatissima a tutti gli amanti del genere e a chi ha voglia di immergersi in una fiaba che combina una trama avvincente con l’amore per la carta.

Affrettatevi, prima che il vostro libro prenda vita propria!

Autore: Manila Tortorella

Laureata in Lettere moderne e in Scienze Filosofiche a Padova. Ho da sempre avuto un debole per l'universo delle parole: scriverle, leggerle, ascoltarle. Il linguaggio è il nostro vestito quotidiano, imparare a coglierne le sfumature non è però così scontato.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.