Il coraggio delle farfalle | Christiane Casazza

La Trama

Le emozioni nascono nel momento stesso in cui nasce un nuovo essere umano. Senza di esse, sarebbe impossibile perfino interagire con l’ambiente socioculturale intorno a noi. La gestione delle emozioni ricopre un ruolo centrale nel corso di tutta la vita: ogni giorno tentiamo di bilanciare razionalità ed emotività per non soccombere a uno dei due estremi.

L’autocontrollo ci permette di dominare le nostre emozioni e relazionarci positivamente con gli altri, ma è soprattutto la consapevolezza di sé che porta ogni persona a dare un nome e un senso alle emozioni negative, aiutando nella comprensione delle circostanze e delle cause scatenanti. Per raggiungere il vero equilibrio è necessario imparare a fidarsi del proprio intuito, senza però dimenticare di essere tolleranti nei confronti della naturale imperfezione umana.

Il coraggio delle farfalle”, di Christiane Casazza, nasce come dono di una madre alla figlia appena maggiorenne e trova la sua dimensione come raccolta di pensieri sull’esistenza.

Attraverso spunti di riflessione e suggerimenti in forma poetica, la raccolta si propone di essere un manuale emotivo che accompagna la crescita spirituale del lettore.

L’itinerario emozionale presente nell’opera di dipana in quattro sezioni che accompagneranno il lettore in un viaggio fino alla dimensione più profonda della propria interiorità.

I versi di Christiane Casazza ci accompagneranno dall’osservazione dei propri stati d’animo al mondo onirico che oltrepassa il concetto realistico di tempo, per raggiungere la consapevolezza della parte più intima del nostro essere.

La vita è sostenuta dai doni
che portiamo in fondo al cuore
ci conducono nel nostro cammino nel tempo…
Li ritroviamo in tutto ciò che facciamo
e che pensiamo,
nella vita di ogni giorno,
nei nostri domani
parlano della nostra persona,
parlano di noi agli altri
sono le azioni dei nostri pensieri.

L’autrice

Christiane Casazza nasce il 25 maggio 1958 ad Algeri, al tempo ancora colonia francese. Dalla famiglia della madre eredita la spiccata sensibilità artistica e la passione per la pittura e le arti performative. Frequenta infatti il liceo artistico e approfondisce gli studi di storia dell’arte all’università.

Il suo talento nel disegno la porta a lavorare nel mondo della moda e a vivere tra Parigi, Milano e la Svizzera. Nel 2012 ha pubblicato una silloge di poesie dal titolo “Io amo le valigie”.

Il coraggio delle farfalle” è la sua ultima opera, dedicata alla figlia Colette e ai due figli acquisiti, ed elaborata nei vent’anni intercorsi dalla sua nascita a partire dagli appunti fermati su uno dei quaderni che l’autrice porta sempre con sé.

Christiane Casazza ha frequentato molti seminari e corsi sullo studio delle potenzialità della mente, argomento a cui è molto legata e che crea un fil rouge nella sua produzione.

Da sempre affascinata dalle farfalle e dal loro processo di trasformazione, identifica il suo percorso emotivo con quello di questo splendido animale.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina Facebook dell’autrice.

Lo stile

Il coraggio delle farfalle”, con la sua struttura segmentata e suddivisa per argomenti, è un libro da comodino, fruibile non solo come opera completa, ma anche come aforismario da leggere con ampi intervalli di tempo tra una pagina e l’altra.

Così come sperimentato da Richard Bach, Christiane Casazza si avvale di un animale come metafora dell’essere umano, donando le ali al lettore, che può volare alto sopra i propri sentimenti e analizzare in maniera oggettiva il bisogno dell’uomo di dare e ricevere amore, da sempre fulcro del benessere interiore.

Come farfalle, gli esseri umani rischiano di soffocare dentro il bozzolo dei loro conflitti irrisolti e delle loro emozioni inespresse, per questo è importante lasciare i sentimenti liberi di fluire da noi.

Le riflessioni contenute nelle pagine di “Il coraggio delle farfalle” non hanno lo scopo di indicare una metodologia, ma di stimolare le corde interiori con riflessioni e suggerimenti di approccio al mondo emozionale.

Le parole palpitano sulla pagina come le ali di una farfalla a cui viene restituita la libertà, la stessa farfalla che, metaforicamente, trova il coraggio di uscire dalla sua condizione incompiuta di crisalide per prendere coscienza del mondo attorno a lei.

Per l’acquisto del libro, cliccate qui.

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest