Ally nella tempesta di Lucinda Riley

ally

Dai primi giorni di gennaio, è finalmente disponibile in libreria “Ally nella tempesta” il nuovo capitolo della saga Le Sette Sorelle della prolifica scrittrice irlandese Lucinda Riley. Reduce dal grande successo del primo libro, incentrato sulle vicende di Maia, la primogenita, ora la casa editrice Giunti pubblica in versione italiana, il secondo capitolo, con protagonista la secondogenita Alcyone, per le sorelle, Ally.

Per il suo temperamento forte e determinato, Ally rappresenta per le altre un punto di riferimento importante, quasi fosse il loro leader. Per questo motivo, anche a fronte della tempesta che dovrà attraversare, Ally si sentirà in dovere di non cedere e non mostrarsi mai troppo vulnerabile agli eventi.
Inaspettata giunge la notizia della morte dell’amato Pa Salt, il ricchissimo padre adottivo che ha cresciuto le proprie figlie nella reggia di Atlantis, ai piedi del lago di Ginevra, proprio mentre Ally, velista esperta, sta navigando i mari dell’Egeo. La passione per la vela, instillata in Ally dal padre, diventerà ancora più intensa dopo la sua scomparsa, anche spronata da Theo, stimatissimo collega del quale Ally si innamora perdutamente e col quale comincia una meravigliosa relazione.

Così come accaduto a Maia, anche Ally riceverà come ultimo dono da parte del padre una serie di indizi utili a portarla, se vorrà, a conoscere le sue origini e la sua storia.

Una straordinaria sequenza di eventi e dolori porterà Ally nella magnifica atmosfera dei fiordi norvegesi dove, attraverso laboriose ricerche, conoscerà le proprie radici e avrà modo di riabbracciare un’altra abbandonata passione: la musica.

Sulla scia della storia di Maia, l’autrice ci porta indietro di oltre un secolo e ci racconta la turbolenta storia di Anna Landvik, famosa cantante d’opera norvegese del tardo Ottocento, e della sua famiglia. Quella che ci viene raccontata è, ancora una volta, una storia drammatica segnata dall’incombenza delle guerre mondiali e della musica del tempo, che ha visto fiorire i più grandi compositori europei.

LEGGI ANCHE:  Castelli di rabbia, omaggio a Quinnipak

La narrazione su piani diversi ci porta a spasso nel tempo, ma anche nello spazio tra le grandi città europee teatro di intricate passioni e grandi amori. Grazie ai suoi nuovi amici e alla famiglia ritrovata, Ally troverà il coraggio di alzare il sipario e scoprire finalmente quale strano scherzo del destino l’ha portata a far parte di quella cerchia di sorelle legate dal nome della costellazione delle Pleiadi.

Una volta aggiunto quel tassello mancante, Ally sarà in grado di proseguire la sua vita e abbracciare un’esistenza mai priva di sorprese.

CRITICA

Il tratto romantico dell’autrice si mescola piacevolmente ai dettagli musicali, lasciando il passo ad allusioni e riferimenti al mondo della vela e del mare. La descrizione dei luoghi è, come sempre, minuziosa e affascinante.

Col suo irresistibile stile, Lucinda Riley, rende le sue 545 pagine appassionanti e cariche di emozione. Nonostante il romanzo ricalchi la struttura e l’intreccio del precedente, la lettura non annoia mai e, se possibile, risulta ancora più avvincente, oltre a lasciare una grande sete di conoscenza sul destino delle restanti sorelle.

L’aspetto più interessante dell’opera della Riley è che, nonostante ogni libro racconti e racconterà la storia di ogni singola sorella, è possibile individuare, misteriosamente inseriti in ogni romanzo, dettagli che ci attendiamo portino a delineare l’impenetrabile figura del magnate svizzero.

Autore: Carla Angioni

Sono una studentessa, mi piacciono i libri, i viaggi e i libri che raccontano di viaggi, ci aiutano a scoprire il mondo.
Sono affascinata dalla lingua e dalle sue infinite forme, adoro riconoscere le figure retoriche e sorprendermi del loro attuale utilizzo.
Sono molto legata alla lettura come alla scrittura; questa pagina mi permette di nutrire e condividere due grandi passioni.

Condividi Questo Post Su

1 Commento

  1. Ho letto altri libri di questa scrittrice bravissima! Ally nella tempesta è un libro che si divora im pochissimi giorni ! Come altri libri della Rilley, vi è un romanzo nel romanzo… Una lettura avvincente, commovente e emozionante! I luoghi e i perodi storici sono descritti così bene che chidendo gli occhi è come vedere nella propria mente un film. Aspetto con anzia il terzo libro!

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.