Le mani sulla verità di Fabio Dell’Orfanello

Il seme della discordia non attecchirà facilmente in quell’intreccio di anime

La trama

Le mani sulla veritàFabio Dell’Orfanello approda nelle librerie con “Le mani sulla verità”, un romanzo ricco di suspense che coinvolge il lettore, conducendolo in un viaggio tra località differenti.

Il luminare in chirurgia Richard Bonnet condivide le proprie passioni con Anne-Marie, sua compagna di vita e di avventure, con la quale si ritroverà loro malgrado a dover affrontare un’imprevista e infida sfida.
Ad essere coinvolta in primis è Adeline, una ragazza provenzale che finora ha vissuto nell’inconsapevolezza di non essere figlia dei due e la tempesta che si abbatterà sulla sua vita, li costringerà a cambiare i propri piani alla ricerca di approdi riparati.
Il giallo si dipana tra la fine del millenovecento e gli inizi del nostro secolo, per muoversi lungo rotte che legano la bassa Provenza con l’alta Toscana, con excursus in luoghi di transito quali la Liguria e la Borgogna.
Così, tra scorci d’arte e tecnologia, tra verità e bugie, tra errori e omissioni ed emozionanti quadri di interiorità prende corpo “Le mani sulla Verità”: un romanzo che coinvolge appieno e che costringe il lettore a sfogliare le pagine quasi in apnea alla ricerca della bandolo per dipanare la matassa.

Temi chi ti offre soldi non chi te li chiede

L’autore

Toscano, di origini lucchesi, ha vissuto a Pistoia e Prato due città culturalmente agli antipodi: l’umiltà e la convivialità da una parte, il dinamismo e l’importanza delle apparenze dall’altra.

Fabio Dell'Orfanello

La fantasia lo contraddistingue sin da bambino; ricorda infatti che la maestra della seconda elementare aveva convocato i propri genitori, per commentare un tema particolarmente estroso e fantasioso. Ma la vera maturità è arrivata quando, a trentotto anni, ha iniziato a scrivere satire e poesie ben apprezzate dal suo entourage.
Fabio Dell’Orfanello ama definirsi un ragazzo di 55 anni che ancora non ha finito di crescere, con una molteplicità di sogni riposti nel cassetto e non ancora realizzati.

LEGGI ANCHE:  Pensieri e poesie di un ragazzo qualunque: il primo libro di Pierluigi Pieretti

Profondamente appassionato di tutto quanto si possa comporre con le parole, per cui aspira a realizzare un nuovo libro, un film o magari una canzone….

Prova notevole affinità con una figura centrale del romanzo, il clochard “Teddy”, di una ricchezza interiore e di una nobiltà d’animo fuori dal comune, ben più radicata di quanta possa trovarsene sotto abiti in gessato blu.

Potete incontrare l’autore su sulla sua pagina facebook

Lo stile

“Le mani sulla Verità” ha uno stile scorrevole e lineare, volto a mantenere alto il pathos verso una trama fitta e, a tratti, impenetrabile, per attrarre una vasta tipologia di lettori.

Il romanzo è acquistabile su Amazon

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest