L’attacco del tuono nero: racconti e liriche di Andrea Costantin

andrea costantin

La cover dell’opera edita Tracce

 “Se tornassi con un sogno solo

io mi fermerei ad aspettarti

tra le vie nella tempesta

e il buio e la neve

sopra l’erba lieve…”

La trama

Eddie è un ragazzo con un forte senso della giustizia. Decide di ritornare nella sua città d’origine, e in particolare nel suo quartiere malfamato, per regolare i conti con la gente che vi abita, gente che pur appartenendo al suo passato turba il suo presente. Dovrà affrontare mille pericoli e soprattutto mille persone che tenteranno di fargli del male ma alla fine, veloce come è arrivato, andrà via, in sella alla sua moto e in pace con se stesso.

Leonardo Savelli ha in comune con Eddie quel senso della giustizia che lo porta a mal tollerare i soprusi. Ex Commissario di Polizia, torna ad esercitare il suo mestiere ogni volta che le circostanze lo richiedano. Si rimette quindi subito in gioco quando un suo anziano collega lo chiama a collaborare su un’indagine molto delicata, seppur sapendo che questa volta, tra i cattivi, c’è qualcuno che vuole eliminarlo per sempre dalla circolazione.

Eddie e Leonardo sono i protagonisti delle due principali storie di L’attacco del tuono nero, l’ultima opera di Andrea Costantin. Due storie suddivise in ulteriori capitoli, che corrispondono alle prime due sezioni nelle quali è suddiviso il libro. Ma c’è anche una terza parte: completamente diversa dalle altre due, dedicata alla poesia, anzi, alla lirica.

Si tratta di una serie di componimenti che discettano circa le mille sfumature dell’animo umano, e si sostituiscono di fatto ai racconti d’azione. Temi come la nostalgia, la tristezza, il dolore e la ricerca dell’amore prendono il posto dei racconti a tinte forti e chiudono il libro con dolcezza. L’attacco del tuono nero prende il nome proprio da una di queste poesie, e già questo titolo evocativo lascia immaginare il carattere di epicità che contraddistingue le ultime pagine del libro.

L’autore

Andrea Costantin, abruzzese, diventa giornalista pubblicista dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza. L’amore per la scrittura nasce qualche anno fa, in seguito alla grande passione per la musica, in particolare per il rock. Andrea ha collaborato infatti con una radio locale, per la quale ha ideato un programma che parla di cinema, musica e attualità. E, man mano che commentava le composizioni create da altri, è così nata la voglia di crearne di sue.

l'attacco del tuono nero

In foto: l’autore Andrea Costantin

Di lì a scrivere il primo libro il passo è stato breve: nel 2010 usciva La voce della brezza (ed. Tracce); successivamente sono stati pubblicati: La notte degli echi (Ed.Tracce, 2011); Luna nera (Ed.Youcanprint,2012); Il silenzio delle stelle (Ed.Youcanprint, 2012). L’attacco del tuono nero è quindi il suo quinto romanzo in ordine temporale.

Nel frattempo, Andrea ha continuato a dedicarsi nel tempo libero al suo amato rock e alla composizione. Nonostante attualmente stia rifinendo un nuovo romanzo a tema fanta-horror (che verrà pubblicato a gennaio 2015), non esclude tra i suoi progetti futuri quello di conciliare le sue due più grandi passioni scrivendo di musica, principalmente del suo genere preferito, per approfondire ancora di più il contatto con il suo pubblico.

LEGGI ANCHE:  Il re bianco del Madagascar

Lo stile

Come si evince dalla trama, L’attacco del tuono nero è un libro molto particolare. Il suo punto di forza è la varietà di linguaggio, temi e argomenti trattati: la prosa si accompagna alla poesia, due protagonisti compaiono e poi scompaiono per lasciare il posto alla lirica che occupa le ultime pagine del romanzo, quando l’azione sfocia nel sentimento.

Proprio questa differenza stilistica fa sì che il libro sia indirizzato a diverse categorie di lettori: a un pubblico giovane, che saprà apprezzare il gergo utilizzato da Eddie e il suo candore adolescenziale dal quale scaturisce un linguaggio letterario alquanto innovativo; agli amanti delle storie d’azione e thriller, che potranno immedesimarsi nelle avventure dell’ex Commissario Savelli; ad un pubblico femminile, che probabilmente prediligerà la parte più lirica e sentimentale.

Un’ulteriore caratteristica del libro consiste nell’approfondimento psicologico dei personaggi, non solo quelli principali ma anche quelli secondari. Eddie e Savelli sono due personalità solitarie, seppur contraddistinte da un grande senso della giustizia; se a prima vista possono apparire come dei perdenti, in realtà in seguito alle loro imprese si ergono a salvatori dei deboli e dei derelitti.

I personaggi secondari, invece, sono tratteggiati tramite lo strumento dell’ironia. Si tratta di personalità più o meno complesse, accomunate dall’essere quasi tutte dei criminali o ex criminali. Tra i primi spicca la figura di Poziolin, abitante del quartiere di Eddie, affetto da manie di persecuzione, che risulta immediatamente simpatico, suscitando quasi un senso di protezione; tra gli ex criminali invece troviamo il Professore, membro della banda del Nano sulla strada del pentimento, che colpisce invece per la sua voglia di scappare dalla parte dei cattivi e tornare ad essere un “buono”.

In ogni caso, si tratta sempre di personaggi di fantasia. Sebbene il lettore potrà facilmente riconoscersi nelle debolezze che li caratterizzano, essi non sono stati ispirati da nessuna figura realmente esistita. Semplicemente, ne L’attacco del tuono nero vengono prese di mira le paranoie appartenenti all’intero genere umano e queste, unite alla profondità dei rimanenti testi, offrono degli spunti di riflessione notevoli che sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire.

L’attacco del tuono nero di Andrea Costantin è disponibile per l’acquisto su Ibs.

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest