L’incantatore dei sigilli. La crescita del druido, un fantasy di Andrea Passini

L'incantatore dei sigilli, un fantasy di Andrea PassiniOmbre…solo ombre nere tutte intorno a me. Ricordo poco di quei giorni. Avevo appena aperto gli occhi ed era per la prima volta che lo facevo. Una sensazione di salde e forti mani mi attraversò spesso la pelle, facendo vibrare ogni singolo pelo del mio corpo, arrivando fino all’interno della mia anima. Sento ancora questa stretta a distanza di anni. La sento irrimediabilmente, come una fiamma perpetua all’interno di una lanterna dallo sfrigolio incalzante. Mi sembra di percepire l’appoggiarsi di quei duri artigli, modellati e segnati dal tempo, sapientemente posati sul mio corpo“. (dal capitolo 1 del fanatasy L’incantatore dei sigilli. La crescita del druido)

L’incantatore dei sigilli, promette il giovane autore bolognese, Andrea Passini, è “una saga ricca di colpi di scena e novità”. Un fantasy costruito attorno alla figura di Reish, incantatore, aspirante Druido. Il libro, edizioni Caliel, infatti, è solo il primo della trilogia omonima.

Il protagonista è il giovane Reish, appartenente al clan dell’Artiglio, giovane alla continua ricerca della sua strada e del suo destino. Questo continuo percorso di ricerca lo porterà, attraverso percorsi difficili e tortuosi, a scoprire il visibile e l’invisibile della sua isola, conoscendo popoli e personaggi diversi e affascinanti, un viaggio lungo in cui l’autore descrive con maestria regni incantati di fate e folletti, avventurandosi in un mondo dove l’acqua ha quasi preso il sopravvento sulla terraferma.

Incontri che serviranno al protagonista per crescere, diventare uomo e gestire al meglio i suoi poteri. Tra questi, l’incontro con un misterioso guardiano di nome Hikal che lo allontanerà dal suo villaggio, il villaggio Quercia dove è cresciuto molto in fretta, vivendo un’infanzia interrotta bruscamente.

LEGGI ANCHE:  Una stagione in provincia di Isabella Rampini

Il libro, oltre ad essere un fantasy e a conservare tutti gli elementi tipici del genere, presenta dei passaggi introspettivi e descrittivi del mondo intorno e delle sensazioni che prova il piccolo Druido molto interessanti, che coinvolgono il lettore e lo colpiscono empaticamente, facendolo rivivere esperienze e sensazioni appartenute anche alla sua infanzia:

Quando ero bambino ero solito sedermi proprio qui, all’ombra di questa Quercia. Chiudevo gli occhi e ascoltavo. Mi rendevo conto della bellezza della Natura, del suo modo di dare ragione anche alla morte. Chi pensa alla natura come a un qualcosa di statico si sbaglia notevolmente. È incredibile vedere come essa sia un continuo scambio di energia, una continua modificazione. Persino il canto di un uccellino ha un significato nell’armonia di tutto“.

L’incantatore dei sigilli preannuncia una saga coinvolgente, scritta da un giovane autore bolognese che oltre a studiare medicina e chirurgia, ha deciso di far convogliare la sua creatività nella scrittura di questo libro, in cui traspare tutto l’amore per la natura dell’autore e dettagli sulla sua non facile infanzia. Andrea Passini, riuscirà a conquistare un bel po’ di lettori. Il suo libro lo potete trovare online, già acquistabile al prezzo di 12,90 euro sul sito ibs. E voi? Cosa aspettate? Se avete voglia di lasciarvi conquistare dal primo assaggio di questa trilogia a metà strada tra avventura e fantasia, correte in libreria e lasciatevi trasportare da atmosfere magiche e incontri fatati.

Autore: Giusy Casciaro

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest