A.R.C.A – Il Risveglio di Pito

arca_risveglio_cover

Matteo Marchisio
James Alvaro Silvio Arata

“All’alba dei tempi, prima che l’universo stesso fosse creato così come lo conosciamo tutti, esistevano due principi primordiali. Bromios la forza bruta e prepotente, Pito la potenza del controllo, della riflessione. I due erano fratelli e coesistevano pacificamente alternandosi in quel tempo prelogico come dire… antichissimo. Ma una volta accadde qualcosa. Uno dei due fratelli non rispettò i patti… Due poteri così terribili iniziarono a combattersi stravolgendo ogni legge prestabilita all’alba dell’intesa. Bromios cercava di usare il suo sconfinato potere, la sua brutalità incontenibile, per piegare il fratello, che determinato e non cedere metteva mano a tutta la sua raffinata scaltrezza per evitare sapientemente i colpi del congiunto. Si dice che l’universo fatto di corpi celesti nacque allora…”.

Attorno a queste forze, attorno a ciò che rappresenta il bene e a ciò che rappresenta il male, si sviluppa questa prima opera letteraria fantascientifica A.R.C.A – Il Risveglio di Pito di Matteo Marchisio e James Alvaro Silvio Arata. Un’opera senza dubbio interessante e coraggiosa, scritta da questi due giovani scrittori amanti del genere fantascientifico che con un linguaggio creativo e ordinato trasportano il lettore fra le galassie, all’interno di battaglie stellari e complotti politici, fra macchine da guerre quasi invincibili (A.R.C.A) e forze interiori sconosciute e misteriose.

All’interno della trama narrativa, che vede le forze dell’Intesa in lotta contro i crudeli Mokter, incontriamo numerosi personaggi molto particolari: il coraggioso Frank Basosky, il saggio commodoro Nobel, il curioso alleato pirata Davery, la bella Mya Yuno legata a Lucifer il ragazzo che nasconde nel proprio animo la misteriosa forza di Pito. Insieme combatteranno il male rappresentato dai Mokter e dal lugubre e spietato Conte Kador. In mezzo a tutto questo due forze “misteriose”, due forze interiori che possono determinare il futuro della galassia nel bene e nel male.

LEGGI ANCHE:  Il vurricatore.Storie di uomini e di mafia

Certo, in questo libro c’è molto Asimov a Bradbury, due geni della letteratura fantascientifica, e anche, nella enciclopedia finale dei termini, pure un po’ di Herbert. Appare effettivamente difficile immaginare che i due autori non potessero essere influenzati dalle loro letture preferite così come la stazione spaziale che l’intesa dovrà distruggere, la forza interiore o la figura del Conte Kador, ci ricordano la straordinaria saga cinematografica di Guerre Stellari. Poco male, il libro rimane comunque nel suo insieme un lavoro coinvolgente e  ben riuscito.

Ad essere un po’ critici, è anche questo il nostro lavoro, a volte gli autori si soffermano un po’ troppo nella descrizione delle battaglie in atto dedicandoci troppe pagine e appesantendo un po’ la lettura, rinunciando nel contempo ad approfondire alcune situazioni e alcuni profili dei personaggi protagonisti del libro.

Tuttavia, nel suo insieme, il libro rappresenta sicuramente una interessante novità  nel campo della letteratura di settore, una novità che avrà un seguito e che quindi ci regalerà nuove emozioni. In un periodo in cui vanno di moda purtroppo solo storie di maghi e maghetti o di giovani vampiri più o meno innamorati, il ritorno alla fantascienza più classica non può che non far piacere.

Ebook
€2,49
compralo subito 

Intervista agli autori: Matteo Marchisio e James Alvaro Silvio Arata

 

Giannandrea Mencini

Autore: Giannandrea Mencini

Laureato in Storia, mi occupo di storia dell’ambiente e del territorio. Collaboro con alcune testate giornalistiche. Lavoro a Venezia come responsabile della comunicazione e ufficio stampa e ho scritto numerosi libri ed interventi specialistici.

Condividi Questo Post Su

1 Commento

  1. C’è davvero bisogno di novità in questo panorama!

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest