Fino all’inizio: intervista a Franco Sangues

Franco Sangues

Franco Sangues

Fino all’inizio è il romanzo di Franco Sangues, edito da Youcaprint su ibs.it a € 11,90.

FINO ALL’INIZIO: INTERVISTA A FRANCO SANGUES

Franco Sangues, si racconti ai lettori di recensionilibri.org…

Mi chiamo Franco Sangues e non è un nome d’arte. Ma suona bene, vero? Per quanto riguarda ciò che sono è difficile dirlo con esattezza. Sono un ragazzo normale, perlopiù. Ma ci sono molte sfumature nel mio carattere che cerco di far trasparire in ciò che scrivo. Tutte le vite possibili che vorrei si animano proprio nelle pagine dei miei libri. Molto spesso scrivere per me è un modo per comunicare alcuni sentimenti e pensieri che non trovano mai interlocutori validi. Così al mio interno restano e prolificano, diventando storie e racconti. Diciamo che, come ho già detto altrove “Sono un ragazzo semplice e una persona difficile; il problema è che non sono mai solo un ragazzo, ma sono sempre anche una persona”.

Fino all’inizio è il suo romanzo d’esordio?

Se si tratta di romanzi, sì. Ho scritto una raccolta di poesie prima di questo romanzo, intitolata Anarchia Emotiva. Ma credo che scrivere romanzi sia più adatto alla mia persona (oltre che più soddisfacente in generale).

FRANCO SANGUES: IL PERCHÉ DI FINO ALL’INIZIO

C’è una motivazione particolare che porta alla stesura di questa storia?

Ci sono varie motivazioni. Il libro l’ho iniziato nel 2009, per poi interrompermi, riprenderlo nel 2011 e fermarmi di nuovo; il 2013 è stato l’anno giusto per finirlo. La gestazione effettiva non è durata più di 6 mesi, spezzati però nell’arco di 4 anni. Il tutto è partito da un incipit fiabesco, che tra l’altro poi ho eliminato nella stesura definitiva: volevo scrivere di una fiaba con il classico “C’era una volta”, però ambientata ai giorni nostri, tra persone che potrebbero essere quelle che vediamo ogni giorno per strada andando al lavoro. La storia si è scritta da sola, non avevo un’idea precisa di dove sarei andato a finire. Ho dovuto aspettare varie ispirazioni e vivere diverse delusioni per raccogliere l’ispirazione sufficiente a finirlo. Scrivendo questo romanzo ho sublimato alcune situazioni che mi sono realmente capitate nella vita. Ovviamente ci sono tracce autobiografiche, ma sono rintracciabili solo dalle poche persone che mi stanno vicino.

LEGGI ANCHE:  La verità e altre bugie, il romanzo vero di un bugiardo patologico

Franco Sangues, nel romanzo, dalle rovine di un rapporto e dalle delusioni del passato può affermarsi con prepotenza la purezza di un nuovo sentimento. Che pensa del binomio amore/ libertà?

Penso che l’amore vero sia libertà allo stato puro; la libertà di poter amare realmente, senza limiti, potersi donare. Non sono scindibili i due concetti per me. Se si vuole un amore con la A maiuscola, si deve avere una altrettanto maiuscola libertà di poterlo esprimere. E, di contro, chi non è pronto ad accettare questo binomio, non potrà mai amare veramente. Potrà solo vivere pallide ombre di quello che è l’amore.

Ha già nuovi progetti in cantiere di cui vuole anticiparci qualcosa?

Ho un paio di idee che mi gironzolano in testa. Posso solo anticipare che una di queste potrebbe prendere la forma di un libro di racconti, con taglio cinico-ironico. Ma, visti i precedenti, credo che la gestazione potrebbe essere un po’ lunghina. Anche perché, nel frattempo, il lavoro e l’Università reclamano la mia attenzione.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.