Pénélope Bagieu: la mia vita è assolutamente affascinante

La mia vita è assolutamente affascinante di Pénélope Bagieu - Cover

“La mia vita è assolutamente affascinante” di Pénélope Bagieu – Cover

Pénélope Bagieu è una giovane illustratrice parigina, divenuta ormai una celebrità. In una sorta di diario a fumetti, l’autrice consacra ogni pagina a un piccolo avvenimento, che – grazie all’acutezza con cui viene definito – diventa divertente, azzeccato, puntuale e tagliente.”

Hop Edizioni

Ouh là là

Bene, non è necessario esser loquaci, ed “è tutta una questione di allenamento” – direbbe Pénélope! E, va aggiunto, c’è poco da stupirsi: le fantasticherie femminili più affascinanti, non sempre realizzabili, spazzano via il grigiore del tran tran ricompensandoci sempre con un sorriso abbagliante  😀

Bisogna insomma esser ciechi per non vedere nelle illustrazioni della Bagieu le nostre più emblematiche giornate; le sue versioni di “shopping natalizio”, “cuisine nouvelle”, “i miei vestiti parlano per me” e di molti altri episodi conservano il carattere autentico, imperfetto e grazioso dell’esser donne, ma allo stesso tempo raccontano le nostre esperienze con un grande umorismo che le rende speciali. Un singolare spettacolo di immagini e colori, che vede come protagonista proprio la coinvolgente Pénélope.

 

La protagonista è Pénélope

Pénélope che tanto ha raffigurato la trentenne contemporanea, tratteggiandola nelle sue sfumature più rosa e delicate, sperimenta in prima persona la vie en rose e crea un diario di schizzi brillante e divertente.

L’autrice si rivela alle sue lettrici: giovane, simpatica e completamente sincera nel suo blog – famosissimo in Francia! – esamina se stessa e “les petits riens”.

LA VIE EN ROSE  😳

"La vie en rose" con Pénélope Bagieu ;)

“La vie en rose” con Pénélope Bagieu 😉

“Scrivo le cose come le direi, le disegno come le farei, e in questo modo creo personaggi simili a me.”

Non è la prima volta infatti che Hop! è alle prese con le singolari tavole che provengono da Parigi; ricordiamo certamente Joséphine, creazione del genio di Pénélope: dai cambi di look alle piccole gioie, Joséphine e Pénélope – con crisi superlative! – nel nostro immaginario a fumetti si dividono la scena.

LEGGI ANCHE:  Svetlana Alexievich: Premio Nobel per la Letteratura 2015

Le donne protagoniste di una delle collane di maggior successo di Hop edizioni, city girls giovani e di talento, saltellano intorno ai problemi, sempre in ascolto del proprio istinto, avanzando decise verso i loro obiettivi.

La nostra vita è affascinante

Strappandoci una risatina, proprio come riuscirebbe Sophie Kinsella, e prima ancora Helen Fielding, le donne de La vie en rose – da Joséphine di Pénélope Bagieu, dalla Bagieu stessa a Soy de Pueblo di Raquel Córcoles e Marta Rabadán, e ancora Cyndi Barbero alias Yatuu – finiscono per inciampare nelle nostre stesse difficoltà e ridiamo come matte quando i nostri desideri e l’immancabile testardaggine si materializzano come per magia in miriadi di disegni rivelatori.

La cosa è buffa e ci dà un certo sollievo ripensando alle nostre ossessioni e riflettendo sul mondo che ci circonda. Così con dolcezza osserviamo e leggiamo le storie raccolte in questo volume, di cui siamo in qualche modo – anche noi! – orgogliose affascinanti protagoniste.

 

Pénélope, illustratrice parigina, ha una vita assolutamente affascinante che assomiglia stranamente alla nostra.

Marie Claire (FR)

 

La mia vita è assolutamente affascinante
di Pénélope Bagieu
“La vie en rose” di Hop Edizioni, 2012

pp. 96
15,8 x 21,2 cm

€ 9,35 (€ 11,00 -15%) su…  laFeltrinelli.it   😯

 

 

 

Autore: Amalia L.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.

Pin It on Pinterest