Il richiamo del cedro: il thriller di Graziano Bortolotti

Il richiamo del cedro , il thriller di Graziano BortolottiIl richiamo del cedro è il nuovo libro di Graziano Bortolotti. Si tratta di un thriller edito da Booksprint edizioni (acquistabile su ibs.it a €15,01 e disponibile anche in e-book).

IL RICHIAMO DEL CEDRO: LA TRAMA

2 Dicembre 2006. Il richiamo del cedro inizia con un telefono che squilla nel cuore della notte e desta Dan Reaver, funzionario di collegamento delle operazioni Cia per il centro Europa, direttore del team “Kronos”. Si tratta di un telefonata molto attesa che gli farà iniziare un’operazione a cui pensava da tempo. Prima di aprire il dossier reperito, Dan fissa un libro che ha sulla sua scrivania e che ha sviscerato pagina per pagina. È la storia della vita dell’Ammiraglio Wilhelm Canaris, il capo dell’Abwehr e del controspionaggio del Terzo Reich che aveva fallito, insieme a un gruppo di cospiratori, l’intento di uccidere Adolf Hitler e bloccare la sua furia stragista. È un dettaglio cardine che evoca i legami che si intrecceranno in questa storia. Si parte da un dato: ci sono informazioni più che allarmanti sui progressi fatti in campo nucleare da parte dell’Iran, per un probabile riarmo contro l’Occidente. Gran Bretagna, Francia e Germania hanno dichiarato e minacciato di abbandonare il tavolo delle negoziazioni già avviate tempo prima, se l’Iran dovesse proseguire l’attività di arricchimento di uranio.

IL RICHIAMO DEL CEDRO: LA SQUADRA DI DAN REAVER

Dan prepara la sua squadra. Seleziona, in segreto, ex agenti per fronteggiare l’attuale pericolo di armamento nucleare nel Medio Oriente. La squadra ha una lista di persone da eliminare e un delicato compito da svolgere. Ritornano le ombre del passato con documenti riservati che giacciono negli archivi della CIA appartenenti alla II^ Guerra Mondiale e relativi alla fuga dei maggiori collaboratori di Adolf Hitler. C’è una legge che permette di venirne a conoscenza. Qual è il legame che intercorre tra presente e passato? Fra i piani atomici in medioriente e un testamento nazista? Riusciranno Dan e la sua squadra ad impedire l’irreparabile? Cosa accade quando ritorna prepotente una pagina della storia fra le più sanguinose e crudeli?

IL RICHIAMO DEL CEDRO: TEMI E STILE

Il richiamo del cedro, il thriller di Graziano Bortolotti ha unito due argomenti cardine, uno attuale, l’armamento nucleare dell’Iran e un allarmante retaggio del passato: l’eredità lasciata dalla II^ Guerra Mondiale e dagli ultimi voleri di Hitler: la costituzione di un IV° Reich.

LEGGI ANCHE:  “Runner” contro gli USA ma dalla parte dei giusti

È ben descritta la brutalità della guerra, in ogni contesto e ogni situazione, nella corsa contro il tempo di Dan Reaver per impedire la distruzione. La fusione è interessante, originale e riesce a incuriosire e a sorprendere il lettore. Il romanzo ha una buna struttura e il ritmo narrativo è denso e serrato. Le descrizioni sono efficaci e funzionali alla narrazione dei fatti.

IL RICHIAMO DEL CEDRO: L’AUTORE, GRAZIANO BORTOLOTTI

L’autore de Il richiamo del cedro, Graziano Bortolotti è nato a Cavalese nel 1962, vive in Val di Fiemme, una delle valli più belle del Trentino. La sua famiglia si trasferisce nel 1970 a Moena (Val di Fassa) dove, fin da giovanissimo scopre la sua grande attrazione per lo sport, in particolare per lo sci di fondo. Inizia presto a gareggiare. Nel 1981, dopo aver fatto parte della squadra agonistica del Comitato Trentino e della nazionale Juniores di sci nordico, si arruola nella Polizia di Stato dove gareggia per cinque anni a livello professionistico per il prestigioso Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. Attualmente riveste la qualifica di Ispettore Capo presso il Centro Addestramento Alpino di Moena. Nel 2005 pubblica il suo primo libro La guerra non è mai finita, una storia di vendetta ambientata ai giorni nostri e legata ad eventi accaduti nel lager nazista di Bolzano durante la seconda guerra mondiale. Nel 2009 esce il secondo romanzo Pista di Sangue, un thriller all’insegna degli intrighi delle case farmaceutiche multinazionali legate al mercato dei psicofarmaci e al terrorismo di Al Qaeda. Queste ed altre informazioni sul suo sito personale.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest