Il piacere sottile della pioggia di Alexander McCall Smith

Il piacere sottile della pioggia

La cover de “Il piacere sottile della pioggia”

Alexander McCall Smith è uno stimato professore di Medicina legale all’Università di Edimburgo con una grande passione per la scrittura. Dopo aver dato vita a Preciouse Ramotswe, la detective n° 1 del Botswana, ha creato Isabel Dalhousie, la protagonista de Il piacere sottile della pioggia. Isabel, per quanto si legge nel sottotitolo, dovrebbe essere “filosofa e investigatrice”. Sicuramente la protagonista è una filosofa, ma sul fatto che sia anche investigatrice nel libro non se ne trova traccia. Isabel è la direttrice di una rivista di filosofia ed è abituata a chiedersi in continuazione che cosa è giusto fare in una determinata situazione e mettere in dubbio le sue convinzioni. La domanda di fondo di tutto il libro è se è possibile giudicare qualcuno in base ad una prima sensazione, a pelle, oppure si rischia di dare giudizi affrettati? E qui entra in gioco la Isabel investigatrice, se così si può definire! La protagonista de Il piacere sottile della pioggia incontra per caso una strana coppia: lui è un uomo di mezza età affetto da una paralisi facciale e molto ricco, mentre lei è bellissima e giovanissima. Il primo pensiero di Isabel è che quello che la ragazza stia con lui solo per interesse economico, ma avrà ragione? Intanto anche lei si innamora, ma di un suo amico molto più giovane di lei. Cosa deciderà di fare Isabel? Di buttarsi in una storia che sembra non avere futuro e rischiare di rovinare una bella amicizia oppure di preservare l’equilibrio che tanto difficilmente ha costruito? Quello che traspare dalle pagine di questo libro è il grandissimo amore di Alexander McCall Smith per Edimburgo, città in cui l’autore, originario dello Zimbabwe, ha scelto di vivere. Leggendo questo libro si scopriranno diversi luoghi lontani dai tradizionali percorsi per turisti, ma anche tante abitudini degli scozzesi. Se andrete nel Regno Unito e siete molto coraggiosi allora potrete assaggiare la Marmite, “spalmare sul pane tostato una pasta nera e salata di estratto di lievito andava al di là di ogni umana comprensione” oppure sfoggiare la conoscenza di modi di dire tipici scozzesi come “essere in mezzo alle fatine”, che corrisponde al nostro “aver la testa tra le nuvole”. Se vi diventerete appassionate delle avventure di Isabel Dalhouise potrete leggere Il club dei filosofi dilettanti e Amici, amanti e cioccolato scritti prima de Il piacere sottile della pioggia. Successivi invece sono L’uso sapiente delle buone maniere, Pratiche applicazioni di un dilemma filosofico e L’arte perduta della gratitudine. In attesa di traduzione invece sono The Charming Quirks of Others e The Forgotten Affairs of Youth.

Il piacere sottile della pioggia è online

Il libro di Alexander McCall Smith edito da Guanda è disponibile su laFeltrinelli.it: sconto 15%  😉

LEGGI ANCHE:  "Non vorrei però ti amo" di Noelle August

Autore: Federica Zucca

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest