Certe strade semideserte: l’antologia di Leima Edizioni

Certe strade semideserteCerte strade semideserte è un’antologia di racconti, pubblicata da Leima Edizioni, disponibile su ibs.it a € 10,20.

L’INCIPIT DA T.S. ELIOT

Certe strade semideserte rappresenta l’incipit del percorso di Leima edizioni, la prima pubblicazione della giovanissima casa editrice palermitana. A rappresentare questo inizio è proprio un’antologia, un’opera corale a cui hanno partecipato otto autori siciliani alcuni già affermati, altri emergenti: Giacomo Cacciatore, Fabio Ceraulo, Valentina Gebbia, Alessandro Locatelli, Marco Pomar, Alessandro Savona, Maria Grazia Sclafani ed Elvira Seminara.

Tutto inizia dalla frase di una poesia di T.S. Eliot: Allora andiamo, tu ed io,/ quando la sera si stende contro il cielo/ come un paziente eterizzato disteso su una tavola;/andiamo, per certe strade semideserte…

Ed è proprio questa misteriosa alchimia fra scrittore e lettore a renderli compagni di viaggio, come canta Francesco De Gregori nell’omonima canzone “Due buoni compagni di viaggio non dovrebbero lasciarsi mai./ Potranno scegliere imbarchi diversi, saranno sempre due marinai”.

CERTE STRADE SEMIDESERTE: OTTO STORIE

Gli autori conducono per mano i loro lettori fra strade reali e immaginarie, fra passato e presente, fra sogni e ricordi lontani. Sono otto viaggi unici del cuore e della mente fra situazioni surreali e oniriche, ironiche e paradossali, sono percorsi solitari e sconosciuti che portano a quotidiane esistenze alla ricerca della propria dimensione nel mondo. Oggi è ancor più difficile nel turbinio spaesante della società globalizzata e della realtà virtuale del world wide web. Dalla realtà urbana, ai colori e alle viuzze di Palermo, sino a giungere in luoghi e tempi imprecisati, anche in compagnia di alcuni protagonisti dei romanzi di Hugo e di Flaubert.

Certe strade semideserte racconta storie di anime fragili, sole e spaventate. Storie di sognatori incalliti, di realtà alienanti, dove l’innocenza dei bambini è così graffiante da far smarrire e commuovere. Dove la fantasia del destino supera di gran lunga quella degli uomini, tanto da far sorridere.

LEGGI ANCHE:  Pianura, un romanzo di Candido Bottin

CERTE STRADE SEMIDESERTE: IL RACCONTO COME VIAGGIO

Certe strade semideserte è una brillante pubblicazione, curata nei contenuti e nella forma, assolutamente meritevole di essere letta. Racchiude esperienze letterarie e stili differenti che trovano una composizione armonica in questo viaggio che autori e lettori compiono insieme. Ed è proprio la multiformità e la pluralità di linguaggi e di interpretazioni della vita a rendere interessante la lettura.

La lettura è un viaggio singolare. Scrittori e lettori percorrono un tratto di strada insieme fatto di pagine, di parole e di suggestioni, per poi separarsi e percorrere altre infinite strade con altrettante storie diverse. Chissà, si chiede la protagonista di uno di questi racconti, se c’è un numero preciso di storie in tutto il mondo, tali da poter essere lette tutte, oppure se le storie sono infinite, nascoste in tanti armadi ed è impossibile leggerle tutte.

In fondo di storie ce ne sono tante, tante quante le persone che quotidianamente incontriamo, che leggerano questo libro o questo articolo e ci rifletteranno.

Ognuno ha la propria, nascosta, sconosciuta o inenarrabile.

Autore: Mariapaola De Santis

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.