Il guerriero e la dama di ghiaccio, un romanzo storico di Fabiola D’Amico

Londra, Aprile 1815Il guerriero e la dama di ghiaccio
Il viso premuto contro il vetro, Helena rifletteva sul comportamento disumano del padre, Elmer Clarke, che non aveva atteso nemmeno che il corpo della madre si raffreddasse dentro la sepoltura per portarla via dalla sua casa e dai suoi affetti. Era arrivato in una fredda mattina primaverile, ore dopo l’annunciato funerale, come se volutamente avesse voluto disertare l’ultimo saluto alla moglie e le aveva ordinato di seguirlo.
Ma di cosa si stupiva? Lui, pur di raggiungere il proprio tornaconto, non aveva mai esitato a calpestare gli altri.

Il guerriero e la dama di ghiaccio è un romanzo storico scritto da Fabiola D’Amico, che racconta con passione la storia di due anime infelici e tormentate, Helena e Alexander, che si sfiorano e si perdono lungo gli anni del tempo, seguendo un destino che li porterà a rincorrersi per tutta l’Europa. Il tumulto dei giorni passati, la voglia di vendetta, il desiderio di ricominciare sono solo alcuni dei forti sentimenti narrati dalla D’Amico nel suo libro pubblicato dalla Miremi Editore, emozioni che lasciano il segno e che conducono dritti alla necessità di cambiamento, dell’evoluzione stessa dei personaggi per trovare – infine – la liberazione dai propri demoni.

Dalla fredda Londra alle eleganti dimore francesi fino in Italia: sono queste le ambientazioni de Il guerriero e la dama di ghiaccio, ambientazioni che fanno da sfondo alla “fuga” dei protagonisti, che corrono in direzioni diverse per lasciare se stessi e la realtà alle spalle.

La trama de Il guerriero e la dama di ghiaccio

Alla morte della madre con la quale ha sempre vissuto, Helena Clarke viene prelevata di forza dalla sua dimora di campagna dal padre, Elmer, per essere condotta in città. L’obiettivo dell’infimo genitore è quello di approfittare di lei e poi darla in moglie, grazie ad un compromesso economico studiato a suo vantaggio, ad un vecchio nobile. Ma Helena non vuole che la sua vita venga distrutta in questo modo dal padre e così, preso il coraggio a due mani, decide di fuggire.

LEGGI ANCHE:  L'incanto delle piccole cose di Ilaria Palmosi

Durante la notte si imbatte in una Londra mai immaginata, quella dei bassifondi e dei dimenticati, ma grazie all’aiuto di un amico della mamma, riesce a nascondersi da Elmer. I giorni passano, e la caccia ad Helena promossa dal padre è spietata, lui, disposto a tutto pur di ottenere qualunque cosa, specie se in ballo ci sono soldi e valori. Helena deve, per forza di cose, fuggire dall’Inghilterra.

Riesce così ad ottenere un passaggio su di una imbarcazione diretta in Francia: qui, onde evitare strani fraintendimenti fra l’equipaggio, decide di restare tutto il tempo nella sua cabina, concedendosi solo qualche furtivo scorcio notturno. Una sera, però, mentre è sul ponte ad ammirare il cielo, incontra un misterioso uomo, il Capitano, che lei non sa essere Alexander David Hambleton Conte di Rutland, che allo stesso suo modo ha un conto in sospeso con Elmer Clarke, suo padre.

Sotto la luce fioca delle stelle e cullati dalle onde, i due – rigorosamente sotto mentite spoglie – aprono i loro cuori in una confessione reciproca, che sfocia in un appassionato momento d’intimità. Pur non conoscendo neanche il viso l’uno dell’altra, quella notte segnerà per sempre il loro destino e la loro storia.

Grazie ad una lettera di presentazione del Capitano, Helena – che è una eccellente pittrice – riesce a farsi accogliere in casa da Madame Le Vigée-Le Brun, celebre ritrattista della nobiltà europea, che le offre non solo l’opportunità di crescere come artista, ma le insegna anche come imparare a farsi strada da sola. In poco tempo, la sua fama di artista raggiunge anche l’Italia, dove adotta lo pseudonimo di Dama di Ghiaccio, la donna tutta di un pezzo che non si scioglie dinanzi a nulla. O almeno così sembra: nel cuore della ragazza resta vivo il ricordo di quella notte in barca con il Capitano, lui, l’uomo che ha rapito per sempre il suo cuore. Ma poi, un giorno….

LEGGI ANCHE:  Incredibilmente Blu, l'interessante esordio di Mélina Airoli

Note sull’autrice de Il guerriero e la dama di ghiaccio – Fabiola D’Amico

Fabiola D’Amico vive a Bagheria, in Sicilia. Ha due figlie, Elena e Melissa, e un marito che adora da vent’anni. Oltre alla scrittura, le sue passioni sono la cucina, il mare e la musica. Grazie proprio alla scrittura, è riuscita a unire l’amore per la storia – in particolar modo quella della sua terra – con i sogni romantici, e Il guerriero e la dama di ghiaccio ne è un limpido esempio.

Oltre a questo romanzo, ha pubblicato diversi ebook e partecipato con racconti brevi alla composizione di antologie e progetti letterari vari.

Il guerriero e la dama di ghiaccio è disponibile per l’acquisto su Ibs.it a 11,90 euro.

Autore: Laura Landi

Sono ­ per ammissione estrema ­ lettrice compulsiva, anche se molto molto esigente. Andare in libreria mi fa sentire come Alice nel paese delle meraviglie. Il mio amore letterario segreto? Gabriel García Márquez.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, non lasciare soli i nostri libri!

Non perdere l'occasione di leggere in anteprima le recensioni delle prossime novità editoriali, farti due risate con la nostra rubrica degli equilibri giocosi e interessarti a scoprire nuovi talenti emergenti.

Se questo non bastasse in regalo per te l'ebook: Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Ti sei iscritto con successo.

Pin It on Pinterest