Ferragosto in Giallo, i detective di casa Sellerio sotto il solleone

ferragosto in gialloNel picco del calore estivo, tutti vorrebbero lanciare a casa le proprie divise e i ruoli ufficiali per dedicarsi solo a se stessi e ai propri affetti. Ma non sempre ciò avviene. Come ormai da tradizione, dopo Natale in Giallo e Capodanno in Giallo, ecco che la Sellerio Editore ci delizia con una nuova opera che vede i detective più famosi della casa editrice messi alla prova anche quando potrebbero comodamente stare sdraiati sotto l’ombrellone: Ferragosto in Giallo.

Andrea Camilleri, Gian Mauro Costa, Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini e Francesco Recami prestano la loro penna e i loro personaggi per nuove, emozionanti, storie che vedono protagonisti i beniamini in giallo di casa Sellerio, una banda di artisti pluricelebrati idealmente capitanata dal veterano assoluto Camilleri.

Ferragosto in Giallo – Quando i detective (non) vanno in vacanza

L’imprevisto dietro l’angolo è il nemico giurato dei detective della Sellerio, che abbandonate le atmosfere deprimenti ed obbligate dei giorni di festa, di buttano a capofitto nell’estate del solleone, sperando che in spiaggia si possano dimenticare tutti i problemi e le ansie del lavoro.

La pensa così Montalbano, ma in Ferragosto in Giallo avrà il suo daffare: mentre è sulla spiaggia di Vigàta con Livia, scopre un morto con un siringa infilata nel braccio. Il commissario siciliano pensa ad una montatura e cerca di scoprire il colpevole, ma qualcuno è pronto a scavalcarlo. Anche al BarLume c’è fermento nei giorni d’estate: un milionario russo è stato ucciso in un lussuoso resort non lontano dal locale, così il Barrista e i Vecchietti cercano di sbrogliare la matassa e venire a capo dell’inghippo.

Anche il vicequestore Rocco Schiavone in Ferragosto in Giallo non ha vita semplice: una rapina in banca finisce quasi in strage e lui dovrà necessariamente risalire al colpevole, anche giocando – come al solito – un po’ sporco. A Casa di Ringhiera, invece, la sorpresa dell’estate è davvero interessante: nel cuore della notte, una bellissima fuggitiva irrompe in casa del vecchio De Angelis.

LEGGI ANCHE:  La regola dell’equilibrio di Gianrico Carofiglio, ritorna l'avvocato Guerrieri

E in Ferragosto in Giallo ritroviamo anche Baiamonte, alle prese con un attentato nel ricco mondo dell’industria vinicola siciliana, e Pedra Delicado e Fermín Garzón, alle prese con la morte del commissario Carreras dove ogni indizio sembra voler incastrare proprio il marito.

Tripudio in giallo

Stili diversi e personaggi diversi, modi di vedere le cose opposti e metodologie sperimentate, dilettanti allo sbaraglio o professionisti della caccia al crimine: in Ferragosto in Giallo ritroviamo il meglio della letteratura del genere, ritrovano i personaggi che sono da sempre i più amati di casa Sellerio e che riescono, nonostante il tempo, a tenere banco con storie costantemente avvincenti, che non lasciano mai il passo alla noia.

Una lettura ideale da sfogliare sotto l’ombrellone quella di Ferragosto in Giallo (su Ibs a 11,90 euro), quantomeno per dividere un pezzo d’estate con i propri beniamini di carta. Buona estate a tutti!

Autore: Laura Landi

Sono ­ per ammissione estrema ­ lettrice compulsiva, anche se molto molto esigente. Andare in libreria mi fa sentire come Alice nel paese delle meraviglie. Il mio amore letterario segreto? Gabriel García Márquez.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.