Il tuttomio, passione e vendetta per il nuovo romanzo di Camilleri

Il tuttomio

Collana: Scrittori Italiani e Stranieri 2013

I più, probabilmente, conoscono Andrea Camilleri come il papà di Montalbano, il celebre e celebrato personaggio di Vigàta che da anni fa incetta di casi e successi. Ma il Maestro non si limita alla scrittura dei gialli, ma lambisce le coste di ben più ampi campi e sperimentazioni letterarie. Ne è un nuovo ed ultimo esempio Il tuttomio, romanzo edito da Mondadori ed in vendita a partire da oggi, 8 gennaio 2013.

Il tuttomio strizza volutamente l’occhio al filone letterario compreso fra il finire dell’Ottocento e gli inizi del Novecento dove trasuda un forte spirito erotico: non a caso, infatti, all’interno del romanzo di Camilleri vengono citati indirettamente opere come L’amante di Lady Chatterley di David Herbert Lawrence e Santuario dello scrittore statunitense William Faulkner.

Ma esiste anche un evento di cronaca relativamente storica che, in più frangenti, si ripete ne Il tuttomio e che va associato al Delitto di via Puccini del 1970 – al quale dichiaratamente il libro si ispira -, un caso di grande potenza mediatica che ebbe un eco notevole all’epoca e che coinvolse nomi blasonati e non.

Con Il tuttomio Camilleri tocca ancora una volta, con ironia e destrezza, l’arduo scrivere di sesso ed eros, una miscela da sempre esplosiva se non trattata con i guanti e con la giusta penna, capace di affossare anche la firma più famosa che esista.

La trama

Quando Giulio incontra Arianna, scatta subito la molla dell’amore: lei è bella, sensuale, ma intrisa di una selvaggia infantilità che ne fa una creatura smarrita al quale non si può dire di no. Così i due si sposano e la venerazione di Giulio per la sua Arianna è totale. Ogni desiderio è da esaudire per colei che ha cambiato il corso dei suoi giorni, anche quando i limiti naturali lo vietano: Giulio, infatti, a causa di un incidente, non può avere rapporti sessuali.

Cominciano così gli incontri del giovedì sera, organizzati dallo stesso Giulio per la sua donna nei posti più impensati e differenti, grazie alla complicità di uomini selezionati che hanno solo poche regole da rispettare, il tutto per donare a lei la normalità e l’esigenza di un rapporto speciale, senza remore e soprattutto senza segreti.

Eppure in cuor suo Giulio sa che Arianna ha dei segreti inconfessati che appartengono al suo passato, come quello de Il tuttomio, uno spazio privato ricavato in un angolo del solaio della propria casa dove si ritrova con la sua amica Stefania per confidarsi, e che tanto ricorda la caverna dove, da piccola, soleva rifugiarsi quando abitava in campagna.

Ma l’animo da bambina – ormai viziata – non ha ben fisso il confine che esiste fra gioco e realtà e, quando un giovane ingenuo e focoso sfila sul precipizio delle regole inviolabili, ecco che lentamente le certezze di Giulio cominciano a vacillare…

Note sull’autore

Andrea Camilleri è nato a Porto Empedocle nel 1925, e deve gran parte parte della sua fama al personaggio del commissario Montalbano.

Fra le ultime opere pubblicate da Mondadori abbiamo La pensione Eva; Voi non sapete; Il tailleur grigio; Un sabato, con gli amici; L’intermittenza; Il diavolo, certamente. Il tuttomio è il suo ultimo romanzo.

Leggi anche:

Hai trovato interessante questo articolo?

Aiuta questo sito a promuovere gli autori emergenti, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>