New York, ieri ed oggi: una guida speciale alla scoperta della Grande Mela

New York, ieri ed oggiNon esiste un solo modo di visitare e conoscere questa città ma molteplici e tutti molto personali, per questo motivo New York è così magica. Qui ognuno può costruire il suo percorso, scoprire cose sempre nuove e questa è veramente l’unica metropoli al mondo che ti permette di farlo”.

Comincia così New York, ieri ed oggi il libro di Gianluca Rocchi, che ci porta alla scoperta della Grande Mela, a passeggio fra i resti ormai invisibili di un passato che, evolvendosi repentinamente, ha cancellato gran parte di sé seguendo la strada della storia. Perché New York è così: febbricitante, sempre pronta a mostrarsi nella sua ottica migliore, sempre in attesa di rinnovarsi anche se, a volte, prestando poco a nulla attenzione al suo passato.

Rocchi ci accompagna per mano in un tour della Grande Mela lasciandoci assaporare scorci della città lasciati al tempo, tuffandoci nel pieno del diciannovesimo secolo e nei primi anni del 900, quando New York non era ancora la megalopoli che oggi tutti conosciamo, ma restava comunque fra le mete più ambite dei bastimenti che, carichi di speranza, arrivavano ad Ellis Island.

New York, ieri ed oggi, compie una toccata e fuga sui luoghi e sugli aneddoti principali della città, un excursus a volte un po’ troppo wikipediano, ma che opera una cernita essenziale delle informazioni principali sacrificando necessariamente decine di storie, di posti e di episodi a favore della concisione. Rocchi sa però stimolare la curiosità dei suoi lettori, raccontando curiosità che non sempre si riescono a reperire facilmente, men che meno all’interno delle guide turistiche, solitamente un po’ troppo raffazzonate dal punto di vista degli aneddoti storici e che non permettono una piena comprensione di ciò che si vede, cosa che Rocchi cerca invece di fare attraverso le sue pagine, portando maggior attenzione sulle vicende passate di Manhattan.

Nonostante ciò, è davvero difficile riuscire a raccontare New York in poche pagine: quindi, se da un lato va a vantaggio del Rocchi il fatto di essere stato conciso, dall’altro è pur da dire che molte importanti considerazioni e luoghi sono stati omessi. A questo, però, si pone rimedio fin dall’introduzione di New York, ieri ed oggi: infatti, Rocchi ha ben pensato, forse anche un po’ emulando una sorta di raccolta corale di informazioni in linea con una famosa enciclopedia del web, di coinvolgere chiunque legga il suo libro nella condivisione delle notizie, al fine di rendere sempre più completa l’opera con l’aiuto dei lettori.

LEGGI ANCHE:  Passaggio in Sardegna di Massimo Onofri

Ad ogni modo, New York, ieri ed oggi, si pone come una lettura davvero interessante, da realizzare magari in previsione di un viaggio nella Grande Mela oppure dedicata a chi, appassionato del mito americano, vuole conoscere meglio la città più famosa degli Stati Uniti, ma gustandone l’essenza storica più reale, bypassando la solita guida turistica.

Note sull’autore

Gianluca Rocchi vive a Roma e lavora come ingegnere elettronico in una multinazionale delle telecomunicazioni. New York, ieri ed oggi è edito attraverso la piattaforma di auto pubblicazione Lulù ed è disponibile sia nella versione cartacea che in quella ebook (l’unica differenza consta nella presenza di foto sia a colori che in b/n nella versione ebook).

È sposato con Francesca con la quale divide la sua passione per la Grande Mela e a cui ha dedicato il libro New York, ieri ed oggi.

Autore: Laura Landi

Sono ­ per ammissione estrema ­ lettrice compulsiva, anche se molto molto esigente. Andare in libreria mi fa sentire come Alice nel paese delle meraviglie. Il mio amore letterario segreto? Gabriel García Márquez.

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest