Tredici | Jay Asher
Ago10

Tredici | Jay Asher

“Ciao, sono Hannah. Hannah Baker. Esatto. Non smanettate su qualunque cosa stiate usando per ascoltare. Sono io. In diretta e stereo. Nessuna replica, nessun bis e questa volta assolutamente nessuna richiesta. Mangia qualcosa e mettiti comodo, perché sto per raccontarti la storia della mia vita. Anzi, più esattamente, il motivo per cui è finita. E se tu hai queste cassette, è perché sei uno dei motivi”. Chi di noi negli ultimi mesi,...

Continua
La figlia femmina | Anna Giurickovic Dato
Feb27

La figlia femmina | Anna Giurickovic Dato

“La figlia femmina” è il romanzo di esordio di  Anna Giurickovic Dato edito dalla casa Editrice Fazi Editore.  Autrice giovane ma allo stesso tempo destinata a grandi cose, Anna Giurickovic Dato si è fatta conoscere nello scenario letterario con alcuni racconti quali “Polimena Polimena”, con cui nel 2012 ha vinto il concorso Io, Massenzio e “Ogni pezzo di sé” arrivando finalista al Premio Chiara...

Continua
“La Bambina e il Sognatore” | Dacia Maraini
Feb13

“La Bambina e il Sognatore” | Dacia Maraini

Di che cosa siamo fatti? Di carne e sangue certamente, ma anche di quella materia di cui sono fatti i sogni. Eterea, intangibile, inarrivabile eppure così densa da farci credere che tutto sia vero, recuperabile, plasmabile secondo esigenze contingenti atte a realizzare speranze, a capovolgere rimpianti a di riparare errori o perdite che ci ha portato dolore e disperazione. La più nota affermazione sulla necessità del sogno l’ha...

Continua
Ancora Mo Yan: il paese dell’alcol
Nov10

Ancora Mo Yan: il paese dell’alcol

Rieccoci dopo quasi un mese ad occuparci nuovamente di Mo Yan, Nobel per la letteratura del 2012. Nato in Cina nel 1955, nella provincia dello Shandong, durante la rivoluzione culturale svolge alcuni lavori manuali e successivamente si arruola nell’Esercito di Liberazione Popolare per divenire, infine, insegnante nell’Accademia Culturale dell’esercito stesso. Ne “Le canzoni dell’aglio”, apparso in...

Continua
Diario di una cameriera, un classico “scandaloso”
Set28

Diario di una cameriera, un classico “scandaloso”

Diario di una cameriera di Octave Mirbau è stato definito da alcuni benpensanti di primo novecento un romanzo scandaloso, dal momento che Celéstine, protagonista e domestica, attraverso il suo diario, mostra l’abiezione e il fetore delle anime di nobili, clericali e borghesi sullo scenario di un’oziosa e ovattata Belle Époque. Uscito nel 1900 e successivamente tradotto in trenta lingue, è stato spesso equivocato come romanzo erotico:...

Continua
Pagina 1 di 1012345...10...Ultima »

Pin It on Pinterest