La suprema nostalgia di Domenico Ferla
Dic04

La suprema nostalgia di Domenico Ferla

Era l’anno fatale 1979 quando Nicomede Folar, alias Domenico Ferla, diede alle stampe una lamina cartacea di poesie dal titolo insolito e profetico: La casa di Arimane. Gran mentore dello sconosciuto scrittore era il glorioso editore Elvio Fachinelli, che lo stampò per la sua Erba voglio, già assurta agli scandali delle cronache culturali per aver pubblicato, tre anni avanti, i Minima (im)Moralia di Adorno, ovvero gli aforismi...

Continua
Sinistra e Popolo | Luca Ricolfi
Set26

Sinistra e Popolo | Luca Ricolfi

Per quanto un cittadino, quale parte attiva di uno Stato, con il proprio bagaglio di diritti e doveri, abbia a sua disposizione una vasta gamma di mezzi d’informazione,  a volte si ritrova a confrontarsi con alcuni fenomeni sociali e politici, dei quali non riesce a trovare quella chiave di lettura necessaria a comprenderli fino in fondo. Soprattutto negli ultimi anni il dibattito politico ha preso con il ruotare insistentemente...

Continua
Robledo | Daniele Zito. Il lavorare per il lavoro
Ago11

Robledo | Daniele Zito. Il lavorare per il lavoro

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.” Uno degli incipit più noti, o almeno dovrebbe esserlo, per noi italiani. Non introduce a un romanzo o a una raccolta di novelle o poesie, ma dà le basi di ciò che è la suprema sintesi della nostra Italia: il lavoro è un valore e lo sono anche coloro che lo esercitano. Ancor di più il lavoro deve essere sicuro, non solo nella garanzia del posto di lavoro (inteso...

Continua
Un viale tranquillo una Repubblica neonata un passato che pesa
Mar10

Un viale tranquillo una Repubblica neonata un passato che pesa

“Un tranquillo viale alberato” (Oltre Edizioni, 2017, 356 pagine 18 euro). Una narratrice croata all’esordio inaugura con altre due connazionali la collana di una coraggiosa casa editrice che sfida il mercato editoriale commerciale e l’omologazione culturale. In copertina spiccano gli scacchi bianchi e rossi della bandiera della Repubblica di Croazia. Vive a Zagabria infatti Nada Gasic, autrice del romanzo...

Continua
Intervista a Bürhan Sönmez
Dic24

Intervista a Bürhan Sönmez

Istanbul Istanbul è il terzo romanzo di Bürhan Sönmez. La sua lettura non aveva inizialmente lo scopo di recensirlo o di commentarlo con l’autore, ma pagina dopo pagina, anche se la durezza del racconto si faceva sempre più marcata, maturava la convinzione che per comprenderlo sino in fondo diveniva essenziale dialogare con l’autore, non per criticarne la forma lo stile o il contenuto, ma per stendere quelle pieghe dense di dolore che...

Continua
Pagina 1 di 912345...Ultima »

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.