Persone e personaggi

Mentre la sirena generale ci ricorda che un giorno o l’altro potrebbe succedere davvero qualcosa di grave e ci consoliamo al pensiero che si tratti soltanto dell’esercitazione del primo mercoledì di ogni mese, mi vengono in mente un po’ di tecniche per la composizione di un romanzo. Tra queste c’è la creazione di un personaggio. A volte diciamo inconsciamente: “Guarda che personaggio”, oppure, “Tu sì che sei un personaggio strano!”....

Continua

Come si scrive un romanzo?

Sappiate che quelle che seguono non sono regole; sono soltanto alcune mie tecniche, affinate con gli anni di lavoro e di sacrificio… La Teoria del “non detto”. Una delle teorie che hanno dato vita al romanzo moderno è quella del “non detto”. Vale a dire, riuscire ad esprimere i sentimenti o i pensieri dei personaggi senza usare alcuna parola che li descriva direttamente. Riuscire a dire “ti amo” senza usare la parola...

Continua

Editoria a pagamento, tutto il mondo è paese.

Ci siamo occupati con tanta passione della lotta contro gli editori a pagamento. Abbiamo spiegato per quali ragioni NON bisogna MAI accettare di pubblicare un libro dietro compenso economico per il fatto stesso che non si tratterebbe di una vera pubblicazione. Molto spesso i libri pubblicati con tali truffatori dell’editoria non arrivano mai in libreria. Oggi vogliamo aprire gli occhi anche a quelli che pensassero di sviare i...

Continua

Tra vento e gabbiani, la giornata dello scrittore

Oggi mi sono svegliato la prima volta alle sei e mezza, non volevo aprire gli occhi ma loro hanno aperto me perché c’era un raggio di luce troppo bello che passava per la parte rotta della finestra, e se non lo avessi visto non avrei mai potuto metterlo nel mio libro. Ormai ero sveglio, così ho approfittato per controllare il capitolo del vecchio Pancrazio che ho finito di sistemare ieri notte ; erano passate soltanto due ore. Tutto...

Continua

La poesia – Prima della rima c’era qualcos’altro

Spiegherei con questo pezzo tutto quello che mi pare, griderei da vero pazzo sulle onde e sopra il mare. Ma se il vostro orecchio è muto e la voglia di sognare non si sente come il vuoto che bisogna illuminare, sarà inutile cantare o spiegare le parole, sarei un folle che si arrabbia con l’ombrello sotto il sole. Vi direi quello che sento nella testa mentre scrivo, mentre passa tanto vento, freddo, caldo e primitivo. Io mi...

Continua

Le vacanze dei piccoli editori

(Ogni riferimento a scrittori o editori realmente esistenti è puramente casuale) Abbiamo già imparato a diffidare delle piccole case editrici che ci attirano con il luccichio dello specchio e poi ci lasciano a specchiarci da soli; abbiamo imparato a capire di chi ci si può fidare, vale a dire, soltanto di chi nel tuo interesse vi ritroverà anche il suo, e questo non è cinismo ma semplice sopravvivenza; abbiamo anche imparato a...

Continua
Pagina 1 di 3123

Pin It on Pinterest