Torna la Città del Libro “Nel nome di Abramo”

Campi Salentina, in provincia di Lecce, accoglie nuovamente l’apprezzatissima rassegna Città del Libro, alla sua XXII edizione, che si presenta con la denominazione “Nel nome di Abramo”.  Cosa caratterizzerà il programma 2017? Una serie di eventi dedicati interamente ai ragazzi, tra cui incontri con autori e illustratori, laboratori didattici, spettacoli a tema, tutti pensati per avvicinare i più giovani alla lettura e ai libri, nonché a una riflessione sui mondi che si celano dietro una storia, un personaggio, uno scrittore.

L’apertura di questa edizione della Città del Libro avverrà giovedì 23 novembre e sarà dedicata alla promozione della cultura dell’accoglienza, dell’integrazione e del rispetto. Questo costituirà il filo conduttore dell’intero programma, che coinvolgerà anche le giornate del 24, del 25 e del 26 novembre, oltre a rappresentare un solido input che, nei mesi scorsi, ha portato gli organizzatori della manifestazione a scegliere i vari ospiti.

Da Tahar Ben Jelloun, scrittore marocchino di lingua francese che nei suoi romanzi contamina la tradizione araba scritta e orale con i moduli della narrativa moderna e postmoderna, a Jeannette Bougrab, giurista, docente, scrittrice e politica francese, passando per l’autore algerino Boualem Sansal, nominato per il Premio Nobel per la letteratura nel 2014.

Presenti anche giornalisti e corrispondenti, quali Jenny Nordberg, di origini svedesi, residente a New York, attualmente corrispondente dagli Stati Uniti per il giornale svedese «Svenska Dagbladet», autrice di Le ragazze segrete di Kabul; Domenico Quirico, giornalista de La Stampa, responsabile degli esteri, corrispondente da Parigi e ora inviato; Alessandro Leogrande, nato a Taranto nel 1977, vive a Roma, scrive per “Internazionale” e altre riviste, è editorialista del “Corriere del Mezzogiorno” e conduttore di varie trasmissioni per Radio 3.

Ma i nomi degli ospiti sono davvero tanti e tutti prestigiosi: Massimo Bray, ex parlamentare, redattore responsabile per l’Istituto Enciclopedia Italiana Treccani; Nafissatou Dia Diouf, scrittrice senegalese; Takoua Ben Mohamed, fumettista e grafich journalist tunisina; lo scrittore nigeriano A. Igoni Barrett, premiato dalla Bbc nel 2005 per The Phoenix, racconto tratto dalla raccolta From Caves of Rotten Teeth; Pap Abdoulaye Khouma, scrittore senegalese naturalizzato italiano; la blogger, scrittrice e ricercatrice Sumaya Abdel Qader, figlia di immigrati giordano-palestinesi; Noo Saro-Wiwa, scrittrice nigeriana, figlia di Ken Saro-Wiwa , l’attivista ucciso per essersi schierato contro le multinazionali del petrolio; Federico Mello, ha aperto il suo primo blog nel 2005, ha scritto per Il Fatto Quotidiano, ha lavorato per Servizio Pubblico ed Announo su La7 e adesso è consulente di Massimo Giannini per Ballarò su Rai3; Sandra Federici, giornalista e dal 1999 Direttrice della rivista “Africa e Mediterraneo”; Alì Rashid, vero nome Alì Khalil, politico e giornalista palestinese naturalizzato italiano; Lorenzo Declich, esperto di mondo islamico contemporaneo; Marco d’Eramo, giornalista, ha collaborato con “Paese Sera” e “Mondoperaio”, e collabora con “Il manifesto”; Angiola Codacci-Pisanelli, a “L’espresso” dal 1992, è caposervizio della sezione cultura e spettacoli; Habib Ayyoub (pseudonimo di Abdelaziz Benmahdjoub), algerino, giornalista e autore di libri e vari cortometraggi; Ali Bader, iracheno, uno degli scrittori più interessanti della nuova scena letteraria araba; Annagrazia Bassi, autrice di pubblicazioni di carattere didattico e storico, nonché traduttrice di autori classici e contemporanei; Massimiliano Arena, avvocato specializzato nel Diritto di Famiglia ed in particolare nel Diritto Minorile; Alessandra Caragiuli, sociologa, direttrice di numerose ricerche presso la Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “Sapienza” e autrice di diversi volumi universitari.

LEGGI ANCHE:  Le fiere del libro e dell'editoria

Una kermesse che si ripresenta ricchissima dunque, per “creare un luogo in cui ripensare i rapporti nel Mediterraneo” sulla scia dei libri, della cultura e del sano confronto. 

QUI le location degli eventi.

Nelle varie sezioni del sito della Città del libro i diversi appuntamenti da non perdere, tra cui le Mostre e Sud Est, la rassegna interna dedicata agli autori pugliesi e italiani con incontri, presentazioni e spettacoli. 

Autore: Veronica Notaro

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.