Torna il Lecce Festival Letteratura con laboratori, ospiti ed eventi

Il Lecce Festival Letteratura 2017 sarà inaugurato giovedì 30 novembre alle ore 20.00 presso il Cineporto di Lecce e per l’occasione verrà proiettato, in anteprima nella provincia leccese, il docufilm Gramsci 44. A dialogare con il regista Emiliano Barbucci la giornalista cinematografica Antonella Gaeta.

Il Festival, alla sua terza edizione, è dedicato al tema Rivolte e Rivoluzioni, e si comporrà di tre giornate piene di iniziative, laboratori ed eventi, dall’1 al 3 dicembre. La prima giornata sarà prevalentemente dedicata ai ragazzi e alle scuole, ma a partire dal pomeriggio, sino al giorno seguente, sabato 2, a fare da protagonisti ci penseranno due laboratori: “Tradurre Here I Am di Jonathan Safran Foer”, a cura di Irene Abigail Piccinini, che punterà a rafforzare l’idea secondo cui, oltre alla padronanza di molteplici registri linguistici, per un buon lavoro di traduzione è necessaria una gran ginnastica mentale. Le attività del corso, che si svolgerà in 8 ore, si andranno a basare su quattro aspetti chiave, ovvero ascoltare la voce dell’autore, capire il linguaggio giovanile e il turpiloquio, analizzare le espressioni idiomatiche e i giochi di parole, tradurre il mondo ebraico; l’altro laboratorio che si terrà nelle medesime giornate è “La scrittura per il cinema”, a cura di Francesca Serafini, un viaggio attraverso l’atto dello scrivere per il cinema con la consapevolezza che oltre alla parola si ha a disposizione l’immagine e che tutto quello che viene messo su carta altro non è che una preparazione per un’opera collettiva che sarà portata a termine da altri.

Ecco gli ospiti del Lecce Festival  Letteratura 2017:

Riccardo Duranti, docente per diversi anni di Letteratura Inglese e Traduzione Letteraria alla “Sapienza”, vincitore del premio nazionale per la traduzione nel 1996 e il premio Catullo nel 2014; ha tradotto l’opera omnia di Raymond Carver e la prima versione italiana di Pesca alla trota in America di Richard Brautigan, oltre ad autori come John Berger, Philip K. Dick, Cormac McCarthy, Michael Ondaatje, Nathanael West, Caryl Churchill, Elizabeth Bishop, Henry David Thoreau, Kate Tempest, Edward Bond; inoltre, autore di libri di poesia e anche di una raccolta di racconti dal titolo L’orsacchiotto Carver e altri segreti. Vive sui Monti Sabini, dove gestisce la casa editrice Coazinzola Press e un uliveto.

Francesca Serafini, linguista di formazione, autrice di Questo è il punto. Istruzioni per l’uso della punteggiatura Di calcio non si parla; da svariati anni scrive sceneggiature per la tv e per il cinema.

LEGGI ANCHE:  Numero Zero, il settimo romanzo di Umberto Eco

Francesco Pacifico, romano, ha scritto i romanzi Il caso Vittorio, Storia della mia purezza, Class. Il suo quarto romanzo uscirà per Rizzoli a febbraio 2018. Autore del saggio Seminario sui luoghi comuni, imparare a leggere e scrivere con i classici. Ha tradotto tra gli altri Henry Miller, F. Scott Fitzgerald, Kurt Vonnegut. È editor de Il Tascabile di Treccani e collabora regolarmente con Repubblica e IL del Sole 24 Ore.

Giordano Meacci, classe ’71, di Roma, ha pubblicato il reportage narrativo Improvviso il Novecento. Pasolini professore, il saggio Fuori i secondi. Guida ai personaggi minori e il romanzo Il Cinghiale che uccise Liberty Valance. Con Francesca Serafini e Claudio Caligari ha scritto Non essere cattivo di Claudio Caligari. Da settembre 2017 conduce su radio 3 La lingua batte.

Emiliano Balducci, regista di Gramsci 44, il film documentario che sarà proiettato in apertura il 30 novembre.

Irene Abigail Piccinini, traduce da oltre quindici anni dall’inglese e dal tedesco opere di narrativa, saggistica divulgativa e letteratura per ragazzi. Tra i suoi autori, dall’inglese, Jonathan Safran Foer, John Banville, Bernard MacLaverty, Sue Miller, CurtLeviant; dal tedesco, Ferdinand von Schirach e Monica Cantieni. Si occupa anche di revisioni editoriali e consulenze mirate su tematiche riguardanti la cultura ebraica e la trascrizione di termini ebraici e yiddish.

Lea Durante, docente di letteratura italiana a Bari e presidente dell’International Gramsci Society (sezione italiana).

 

Il ricchissimo programma del Lecce Festival Letteratura è disponibile QUI. Prevede anche mostre, letture nei cortili e tanto altro ancora.

 

 

 

Autore: Veronica Notaro

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.