Ti voglio | FlaminyRome

La trama

Amanda Bloom è una giovane e bella giornalista finanziaria impegnata a contrastare l’ingerenza del padre nella propria carriera e a evitare i fastidiosi colleghi della redazione sportiva della rivista per cui lavora.

Quando però rifiuta in malo modo le avances del nipote del Grande Capo, si ritrova spedita all’altro lato del mondo per fare da babysitter a un uomo che rappresenta tutto ciò che ha sempre disprezzato: un tennista vanesio e senza cervello. Questo almeno è ciò che crede, perché non appena incrocerà il suo sguardo, si renderà conto che Adam Ellison è molto diverso dall’idea che si era fatta di lui. Non aveva certo previsto che avrebbe finito per perdersi nei suoi occhi e perdere il controllo delle proprie emozioni.

Il ragazzo rivela presto di nascondere, dietro il muro di talento tennistico, il peso segreto di una famiglia soffocante e potente. Niente con Adam è come sembra e Amanda se ne renderà conto scoprendo di non conoscere neppure il vero nome dell’uomo che le ha rubato la serenità.

Ostinata e determinata, la ragazza proverà a combattere quel sentimento sconosciuto e travolgente che sta sbocciando dentro di lei, mentre anni e anni di razionalità e convinzioni si sgretolano al tocco delle mani di Adam. Circondata da ostacoli e nemici, decisa a non soccombere nella burrasca di questo rapporto nuovo e complicato, la giovane si troverà presto costretta a fare i conti con i suoi pregiudizi, in nome di un bene più grande.

«Prima. Hai detto che se mi fossi preso anche questo non avresti avuto più niente da darmi.»
«E’ vero.» confermò lei annuendo.
«Mi sono preso tutto?»
Sorrise, comprendendo dove lui volesse andare a parare. «Si, Adam. Non ho nient’altro da darti.» gli sfiorò il labbro inferiore con l’indice. «Ti sei preso tutto.»

L’autrice

FlaminyRome nasce a Torino nel 1986, ma durante l’infanzia si trasferisce in Calabria per poi approdare a Roma, dove si laurea e lavora per una società di investimenti finanziari. Amante della scrittura fin da piccola, scrive nei ritagli di tempo e nel fine settimana, anche se preferisce le ore mattutine in cui le idee sono più fresche e non fanno fatica a riversarsi sui fogli. Convinta che la scrittura crei bellezza, scrive per far sognare le persone, per regalare loro uno scorcio di un’altra vita.

Grande frequentatrice del Foro Italico, cresce in lei una storia ambientata tra quei campi che ha sempre guardato dagli spalti. Nasce così il suo primo romanzo, “Ti voglio”, una storia d’amore e passione ambientata nel mondo del tennis, pubblicata con lo pseudonimo di FlaminyRome.

Dei suoi protagonisti dice che “si sono creati da soli, io gli ho solo dato una possibilità. Quella di farsi leggere da sconosciuti in cerca di una pausa dalla vita quotidiana

Il suo secondo romanzo, “Light Sapphires”, primo di una saga, è in fase di pubblicazione.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina Facebook dell’autrice

Lo stile

L’opera prima di FlaminyRome è un romanzo d’amore che non ha paura di affrontare il tema della passione e dell’erotismo, perfetto per le donne che vogliono prendersi una pausa dalla realtà e sognare a occhi aperti, ma anche per pubblico maschile che voglia imparare ad ascoltare di più i desideri delle donne, per esaudire qualche loro sogno nascosto.

L’autrice si muove bene nel mondo del tennis, essendone ella stessa una grande appassionata, mentre la somiglianza autobiografica con la protagonista, oltre che nell’ambito lavorativo, si realizza nella forte aderenza tra il pensiero etico e morale della giovane Amanda e quello dell’autrice, che reagirebbe, in situazioni simili, come la sua eroina.

Un romanzo, questo, ancorato ai sogni: quelli della scrittrice, che non ha mai rinunciato alla scrittura, neanche nei momenti più difficili; quelli dei protagonisti, divisi tra amore e segreti; quelli dei lettori, perché
tutti noi abbiamo bisogno di sognare, di trovare nelle pagine di un libro l’evasione dalla monotonia della vita.

Nelle cinquecento pagine di questo corposo romanzo, prende vita una storia in cui i protagonisti stessi sembrano uscire dal libro per raccontare la loro vicenda, come se l’autrice si fosse limitata a trascrivere una storia narratale dai personaggi stessi.

Per l’acquisto, cliccate qui .

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.