Progetto Copernicum

Copernicum La potenza di un libro va ben oltre il suo contenuto: le parole, il mezzo di comunicazione più antico ed elementare, possono davvero orientare le vite delle persone, non soltanto nella forma di letture piacevoli ma, come in questo caso, anche nel nobile tentativo di veicolare messaggi di grande solidarietà.

È proprio questa l’inclinazione di una campagna organizzata da un originale portale del libro, pensato dai librai per i librai, frutto dell’amore della famiglia Fortunati che dopo una duratura esperienza professionale nel campo dell’antiquario ha concretizzato un sogno nascosto nel cassetto.
Si tratta di Copernicum. L’ambizioso progetto, semplice nei suoi ingranaggi intelligentemente studiati all’insegna della moderna tecnologia, facilita non soltanto la gestione dei libri antichi per le biblioteche ma anche e soprattutto l’acquisto da parte dei clienti, chiamati per la prima volta ad avere un ruolo attivo nel processo di vendita: l’antichissima pratica della contrattazione torna in voga in una nuova veste digitalizzata.
Infatti, la novità del portale Copernicum, la nota caratterizzante che lo contraddistingue da ogni altra pagina commerciale editoriale, consiste proprio in questo: la possibilità di negoziare il prezzo della merce direttamente con la libreria venditrice. Quest’ultima, dopo aver ricevuto la proposta di trattativa, valuterà se approvarla o declinarla nell’arco di 72 ore.

“Leggo quindi sono. Dono quindi amo.”

L’iniziativa

“Leggo quindi sono. Dono quindi amo.”: così recita lo slogan della campagna solidale accolta da Copernicum a sostegno della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, tesoriere dal valore inestimabile del patrimonio librario nazionale nonché della nostra memoria storica e culturale.
Il progetto, partito il 1 marzo 2016, è patrocinato dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Biblioteca stessa, con l’obiettivo di raccogliere i fondi attraverso gli acquisti effettuati direttamente sul Portale Copernicum o tramite donazioni spontanee sempre mediante la stessa piattaforma digitale (con i mezzi Paypal, carta di credito o bonifico bancario).Banner Copernicum

LEGGI ANCHE:  Italian Book Challenge, il campionato dei lettori

Ad ogni libro comprato corrispondono 0,50 centesimi recapitati alla BNC; per il secondo tipo di donazione, invece, basterà semplicemente selezionare l’importo che si desidera versare. In questo modo il denaro raccolto verrà periodicamente depositato alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, e destinato ad essere in un secondo momento impiegato per la fruizione di manoscritti e di primissime edizioni dei più grandi autori italiani che hanno segnato la storia della letteratura novecentesca del nostro paese.

“La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai”

così osservava il filosofo statunitense Henry David Thoreau; e se la lettura è davvero lo strumento più adeguato per arricchirsi interiormente, il suo connubio con l’importante mission lanciata da Copernicum è un ulteriore incentivo a concedersi ancor più intensamente ad essa.

Per maggiori informazioni o per fare una donazione vai sul sito del progetto Copernicum

 

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest