Io sono parte di te di Domenico D’Amico

io sono parte di te domenico d'amico

Sirio, 20/10/2242

Questo è l’ultimo tentativo per far conoscere la verità sulla Terra: il mio nome è Pablo e mi trovo in un’ala di un tunnel del pianeta X-OCL671 del sistema solare di Sirio C. Da qui sotto posso vedere attraverso un lucernario un incantevole bosco ricoperto di foschia… I miei ricordi risalgono all’anno 2009, era precisamente ottobre, una giornata così soleggiata che sembrava estate.

La trama

Pablo è un liceale come tanti: scuola, casa, amici, musica e fidanzata. Una vita assolutamente normale. Fino a quando non giunge un giorno tremendo: egli ha un incidente quasi mortale e la sua vita è in bilico. Pur di averlo ancora con sé, i genitori prendono una decisione estrema, acconsentendo a trapiantare il cervello di Pablo in un corpo meccanico.

La nuova vita del ragazzo ha inizio in questo strano corpo, ma Pablo avverte e comprende che questa sua trasformazione è non solo fisica: si accorge, infatti, di aver acquisito poteri telepatici.

Le domande cominciano ad affollarsi nella sua testa, perché qualcosa di nuovo, di diverso, di strano sta accadendo senza che ne abbia la piena facoltà di comprensione. La sua vita, di fatto, è completamente stravolta: entità provenienti dalla stella di Sirio lo dominano, scegliendo per lui.

Pablo deve però sapere cosa gli sta accadendo. Compie così un viaggio negli Emirati Arabi dove comincia a studiare le teorie di Dogon, dei sumeri e degli antichi egizi in cerca di risposte, rispolverando le prove di oltre 6mila anni fa circa l’esistenza dei “Grigi”. Il protagonista si trova ben presto ad affrontare un viaggio interstellare unico, che solo lui, con il corpo robotico, può sopportare.

Ma Pablo non è ancora libero di agire come vuole, poiché entità aliene continuano ad influenzarlo e manipolarlo, una situazione che gli sta ormai stretta. Deciso a trovare una soluzione, il ragazzo va alla ricerca di vita extraterrestre…

L’autore

Domenico D’Amico è nato ad Alimena (PA) il 31 marzo del 1959. Vive a Prato con la sua famiglia e lavora come tassista. È stata proprio la sua professione a dargli l’ispirazione giusta per il suo primo libro, Una vita su un taxi, una raccolta di aneddoti curiosi e divertenti realmente accaduti durante i suoi anni di lavoro. Da qui, la scintilla per la scrittura, anche se l’autore ammette che, con ottime probabilità, questa sia stata sempre latente sin dall’infanzia, così come tipico di chi ha un’intensa creatività.

«Mi accorsi che scrivere mi entusiasmava sempre di più – ci spiega D’Amico – e decisi di utilizzare questa mia nuova passione per scrivere veri e propri romanzi». Dopo un anno dal suo debutto letterario, arriva Io sono parte di te, un romanzo fantascientifico edito con Narcissus.me.

«Con la scrittura posso finalmente dire di aver trovato il miglior modo con cui possa esprimermi e trasmettere qualcosa di me ai miei lettori». Con questa precisazione, D’Amico annuncia che in cantiere ci sono altre opere: un terzo romanzo, già completato e che attende solo le stampe, e addirittura un quarto romanzo in fase di composizione. Inoltre – spiega – sono romanzi tutti di generi differenti l’uno dall’altro; a riprova dell’esuberanza creativa dell’autore.

io sono parte di te

In foto: Domenico D’Amico

 

LEGGI ANCHE:  Marco Della Croce: Nera di malasorte

Lo stile

L’idea del romanzo Io sono parte di te nasce a seguito di una riflessione di Domenico D’Amico dopo un tragico evento «Come ho scritto nell’introduzione del libro – ci spiega – il processo di composizione del romanzo è stato innescato da una situazione fortemente traumatica e stressante: l’incidente stradale di mio figlio, per fortuna risoltosi nel migliore dei modi». Esattamente come accade nella realtà, anche il protagonista del libro ha un incidente, tant’è che alcune vicende, ma soprattutto la personalità e la psicologia di Pablo ricalcano in parte quelle del figlio dell’autore.

Io sono parte di te è un romanzo che sicuramente saprà appassionare coloro che amano il genere fantascientifico, poiché «la seconda parte del romanzo tratta di viaggi interstellari ed esseri extraterrestri con riferimento al loro passaggio dalla Terra all’epoca dei Dogon e degli antichi egizi». Ma è anche un libro contraddistinto da forte pathos, e che innesca un processo finale di riflessione su alcuni argomenti di carattere etico.

Interessante le motivazioni che hanno spinto l’autore alla scelta di questo titolo, riconducibile a due punti cardine del romanzo. Il primo è legato al risveglio di Pablo dopo l’intervento, quando cerca un abbraccio alla mamma esitante e, stringendola con le sue nuove braccia robotiche, le sussurra “io sono parte di te”. Ma il titolo è anche da collegare ad un altro aspetto del romanzo, ovvero alla presenza dell’alieno “Regnante” nel cervello di Pablo, che è diventato a tutti gli effetti parte integrante del ragazzo. Inoltre esiste una terza motivazione intrinseca nel romanzo, ovvero l’influenza extraterrestre della vita sulla Terra.

Io sono parte di te è disponibile per l’acquisto su Amazon.

Infine, ecco un estratto dal capitolo 30 del romanzo.

Autore: redazione

Condividi Questo Post Su

1 Commento

  1. una storia fantastica e coinvolgente…

Trackbacks/Pingbacks

  1. Recensione del libro ” Io Sono Parte di Te” elaborato da www.recensionilibri.org | Domenico D'Amico - […] 16 aprile 2015 / damicodomenico IO SONO PARTE DI TE…

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest