Alessandro Magno e i prescelti venuti dal futuro

5841630Cosa avverrebbe se due uomini del XXI secolo, padroni di una scienza raffinata, venissero catapultati nel IV secolo a.C. al cospetto di Alessandro Magno e Aristotele? È proprio ciò che ho voluto prefigurare in questo romanzo. Ma Patrick e James, il medico e il marine inviati indietro nel tempo, in realtà appartengono ad una civiltà ancora più avanzata della nostra, e più precisamente la loro avventura parte dal 2065 d.C. Peraltro essi sono figli degli straordinari avvenimenti che, nella mia audace ricostruzione, avranno luogo nel prossimo futuro dando compimento a delle millenarie profezie bibliche.

Nell’elaborare il racconto ho rispettato a fondo le fonti storiche e archeologiche, riportando tutti i passaggi della vita di Alessandro Magno fino al fatidico momento in cui i prescelti per la missione cominciano a cambiare il corso della storia dell’uomo da come, senza il loro intervento, si sarebbe sviluppato. E allora, quando Alessandro scoprirà cosa si cela dietro le sbalorditive conoscenze dei suoi preziosi amici, veramente il corso della storia potrà essere trasformato…

Cosa dunque sarebbe avvenuto se il sovrano macedone non fosse morto a trentadue anni a Babilonia e avesse potuto proseguire le sue straordinarie conquiste anche ad Occidente? Quali conseguenze avrebbe comportato il suo irrompere a Roma? Quali segni indelebili tutto ciò avrebbe impresso sul corso dei secoli? Quali sogni lo avrebbero animato nell’intimo scoprendo un mondo per lui tanto inarrivabile come quello che caratterizzerà il XXI secolo d.C.? Come avrebbe reagito all’inaudito svelamento dei segreti più nascosti della vita di illustri re e imperatori? Quale sarebbe stata la sua reazione in seguito alla lettura del libro che avrebbe ridisegnato l’esistenza di una moltitudine di uomini, ovvero il Vangelo? Veramente sarebbe stato in grado di farne propri i principi e gli insegnamenti?

Nel corso della narrazione si susseguono una dopo l’altra le citazioni di autori classici che permettono al lettore di immergersi a fondo nella cultura classica. Sono numerose le dettagliate descrizioni di ciò che contornava la vita di un’epoca tanto lontana quanto affascinante.

LEGGI ANCHE:  Madaline: Corrente Benedetto e Stefania Quattrociocchi

Le vicende raccontate rispecchiano le innumerevoli disavventure che la tradizione ascrive al vissuto di Alessandro. Si ricordano la visita presso la tomba di Achille, il celebre episodio dello scioglimento del nodo di Gordio, il viaggio in Egitto per consultare l’oracolo di Ammone, la distruzione di Persepoli e tanti altri episodi. Vengono descritte in maniera dettagliata anche le principali battaglie affrontate dal glorioso esercito macedone. I personaggi del romanzo sono numerosi e ciascuno contribuisce ad arricchire il quadro della complessa e spesso violenta mentalità dominante in quell’epoca. Emerge la figura di Olimpiade, la tormentata madre di Alessandro, oltre che quella di Parmenione, lo spietato generale dell’esercito macedone. Fra i protagonisti vi sono i fedeli compagni del sovrano: Efestione, Clito, Tolomeo, Perdicca, Seleuco, Lisimaco, Cratero, Leonnato ed Eumene. Inoltre i prescelti saranno conquistati dalla bontà di una schiava che si ritaglierà uno spazio importante nel loro cuore. In particolare James si farà trasportare dal turbine dei sentimenti alimentati nel suo intimo dal fascino irresistibile di Keira.

Autore: davidefresi

Mi chiamo Davide Fresi. Sono nato a Sassari nel 1977 e sono ivi residente. Ho conseguito la laurea in Lettere Classiche indirizzo archeologico presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Sassari. Alessandro Magno e i prescelti venuti dal futuro è il primo romanzo da me pubblicato.

Condividi Questo Post Su

1 Commento

  1. In questo romanzo non manca davvero nulla; i dati e i personaggi storici soddisfano la voglia di realtà ma anche la curiosità circa dettagli che la maggioranza delle persone possono non conoscere appieno, la fantasia viene soddisfatta dalle vicende di Patrick e James catapultati da un’ epoca futura a quella di Alessandro Magno, il sentimentalismo viene soddisfatto dagli incontri che i due fanno, e non manca neppure una certa analisi introspettiva per cercare di capire cosa Alessandro avrebbe pensato e fatto in certe situazioni storiche… difficile quindi restare delusi. personalmente sono rimasta particolarmente attratta dal fatto che l’autore abbia introdotto molte citazioni, e anche dall’attenzione posta su personaggi “minori” dell’entourage di Alessandro.

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta, ami anche tu il profumo dei libri? Sostieni l'editoria emergente!

Ogni settimana un racconto gratis da scaricare. In più aggiornamenti sulle novità editoriali e le recensioni a cura della nostra redazione.

Grazie! Controlla la tua casella di posta e inserisci il nostro mittente nella tua rubrica per avere la certezza di ricevere le nostre email.

Pin It on Pinterest